diredonna network
logo
Stai leggendo: Da domani torna la pioggia!

Sabrina Vita da Strega, pronte per il reboot?

Gli Harry Potter Studios cercano personale: sfoderate le vostre bacchette

Oroscopo dal 21 al 27 settembre - Come sopravvivere alle stelle

Ryanair: tutti i voli cancellati e cosa fare se c'è anche il tuo

Lady Gaga, ricoverata per fibromialgia: "I dolori mi impediscono una vita normale"

William Pezzulo, sfigurato con l'acido dalla ex: "La violenza non ha sesso"

Caterina Balivo: "Perché ho chiamato mia figlia Cora"

"Sono diventata mora, ho tolto tacchi e lenti: così ho fatto carriera"

Ecco One Step 2: la mitica Polaroid è davvero tornata

Firenze, segrega la figlia per 4 anni e la dà in sposa per 15mila euro

Da domani torna la pioggia!

Godetevi il tempo bello finché dura: oggi le temperature saranno miti in quasi tutta l'Italia grazie all'alta pressione che tornerà a lambire la penisola. Ma a partire da domani arriverà la terza perturbazione di settembre che porterà piogge a partire dalle regioni settentrionali per poi spostarsi al Sud già a partire da giovedì. Piogge anche al centronord e nuovo calo di temperature al Nord e sul versante adriatico.

Il ritorno della pioggia

La conferma ce l’hanno data gli amici di ITN NEWS: la perturbazione in arrivo sull’Italia, sarà veloce e passerà rapidamente da Nord verso Sud. Le piogge più consistenti si avranno in Friuli Venezia Giulia. Domani, dal mattino troveremo piogge al Nord, a iniziare dal Nordovest e in spostamento verso il Nordest. Nel pomeriggio le piogge raggiungeranno la Toscana, l’Umbria e le Marche. Verso sera saranno coinvolti anche il Lazio, l’Abruzzo. Giovedì poi a inizio giornata verrà raggiunta la Puglia e poi la perturbazione si allontanerà verso i Balcani.

Temperature in calo

Con la perturbazione numero 3 di settembre arriverà anche un forte calo delle temperature sull’Italia, anche di 3-6 gradi. La diminuzione termica è prevista in particolar modo già per mercoledì al Nord e in Toscana (dai 2 ai 5 gradi in meno); il calo termico più significativo sarà sulle regioni di Nordest.