diredonna network
logo
Stai leggendo: Muore a 12 anni Iraila La Torre, la giovane concorrente di “The Voice”

J. Madison Wright, l'attrice che morì a 21 anni di ritorno dalla luna di miele

Come funziona la pianta mangiafumo?

"Nella gioia e nel dolore, nella salute e nella malattia": la forza dell'amore di quest'uomo

Melinda Gates: "Perché dobbiamo sostenere e pretendere il controllo delle nascite"

Quando l'arcobaleno è rosa: la spiegazione del fenomeno

Il tema del Met Gala 2018 è davvero molto molto controverso

La vampiretta è arrivata: per Nikki Reed e Ian Somerhalder è tempo di coccole

Google shock: "Donne biologicamente diverse, per questo lavoro meglio gli uomini"

Cynthia Nixon come "Miranda": da Sex & The City alla politica

L'uomo affida messaggi d'amore in bottiglia al mare: va a finire così

Muore a 12 anni Iraila La Torre, la giovane concorrente di "The Voice"

I sogni di Iraila si sono spenti a soli 12 anni. La piccola concorrente di "The Voice" è morta pochi giorni fa, lasciando un vuoto incolmabile non solo per la sua famiglia ma per tutti quelli che credevano nel suo talento.
(foto:Web)
(foto:Web)

Questa dolce bambina ha fatto sognare mezzo mondo con la sua voce angelica.
Iraila La Torre era una delle concorrenti della versione spagnola di “The Voice” edizione bambini.

(foto:Web)
(foto:Web)

 

Uso il passato “Era” perchè la piccola cantante, di soli 12 anni, è morta pochi giorni fa. Da quattro anni ormai combatteva contro il cancro, che purtroppo ha avuto la meglio su di lei e il suo futuro.
Iraila è diventata famosa grazie al video della sua selezione al talent, poichè quando fu scelta dai giudici, dopo essersi esibita nella canzone “Diamonds” di Rihanna, scoppiò in lacrime.

Il programma è stato registrato quando la piccola era ancora in salute, ma adesso che le puntate dovrebbero andare in onda, Iraila non potrà vedersi in Tv e rivivere le belle emozioni che ha provato l’estate scorsa.
La sua coach, la cantante iberica Malù ha commentato:

“Ancora una volta la morte si mostra nella sua forma peggiore… Iraila, amore mio, gli angeli ti stanno aspettando… Riposa in pace”.

Secondo il volere dei genitori, il programma verrà trasmesso senza alcuna modifica, rispettando la volontà della piccola.
Un’altra vita spezzata dal terribile male del nuovo millennio.
Perchè il cancro non guarda in faccia nessuno, e spesso tutta la forza del mondo non basta a sconfiggerlo e continuare a sognare.