diredonna network
logo
Stai leggendo: Ex ballerino di Amici condannato per violenza: il marito di lei li trova a letto insieme

"Ha detto basta ma non ha urlato": quindi non è violenza sessuale

"Lui, il grande fotografo, che mi fotografava bambina e mi stuprava"

Seconda "social baby" in arrivo. Mark Zuckerberg: "Speravo tanto fosse femmina"

La scienza ha definito il numero massimo di ore lavoro al giorno per essere produttivi

Legge choc: "I medici possono mentire alle madri per evitare gli aborti"

Oroscopo dal 23 al 29 marzo - Come sopravvivere alle stelle

H&M primavera/estate 2017: scoprite con noi la nuova collezione!

Luke Perry: "Ho una lesione precancerosa al colon. Fate lo screening"

Il Paese più felice del mondo non è più la Danimarca? E l'Italia a che posto è?

Equinozio di Primavera: perché era ieri e 5 rituali magici per godere dei suoi influssi

Ex ballerino di Amici condannato per violenza: il marito di lei li trova a letto insieme

Dal palco di Amici al carcere. Ex ballerino del team di Maria De Filippi è stato condannato a 5 anni e mezzo di carcere per violenza sessuale.
(foto:Web)

Vi ricordate il simpatico ed esuberante ballerino di Amici, Catello Miotto?!
Il 28enne è stato accusato di violenza sessuale dalla moglie di un amico e ora è stato condannato a 5 anni e mezzo di carcere.

“Sono innocente, non ho violentato nessuno, penso solo al ballo. Quest’agonia va avanti da quattro anni”

racconta davanti alle telecamere fuori dal tribunale, commentando i sei anni e tre mesi che erano stati chiesti dal pm Chiara Capezzuto per l’accusa.

(foto:Web)

I fatti risalgono al 2010.
La presunta vittima era a casa dell’ex marito con la figlia. L’ex ballerino, che all’epoca viveva al piano di sopra, avrebbe bussato per sfogarsi di una serata storta.
Pare poi che il giovane abbia trascinato la donna sul letto e poco dopo l’ex marito li abbia trovati avvinghiati facendo scoppiare il finimondo.

Il ballerino continua a sostenere la sua versione, oltre che consenziente, sarebbe stata proprio la donna ad invitarlo a seguirla in camera.
La difesa ha quindi puntato sul racconto dell’ex marito della donna che ha raccontato di aver visto la propria ex sopra il ballerino, al suo ingresso in camera.
Non è servita a ottenere un’assoluzione neanche la perizia medica, in base alla quale sul collo di Miotto ci sarebbero stati i segni di un bacio e non di un morso da autodifesa.
Miotto è stato quindi condannato a 5 anni e mezzo, più un risarcimento di 10mila euro alla vittima.