diredonna network
logo
Stai leggendo: L’Ospedale che trasforma le paure dei piccoli in fantastiche avventure

Il capo lo manda a casa perché indossa i pantaloncini a lavoro: la risposta di questo ragazzo è semplicemente epica!

Arriva la notte di San Giovanni: 6 riti per trovare l'amore e scoprire chi sposerai

Il rimedio giusto all'allergia da fieno? È... il gin tonic! Lo dice la scienza

Meryl Streep: "Ho giurato che non avrei chiesto mai soldi a un uomo"

Oroscopo dal 22 al 28 giugno - Come sopravvivere alle stelle

Eros e Marica hanno ben due anniversari di nozze e... doppia dedica social

20 anni di Friends: per festeggiare arriva la maratona 24 ore al giorno

Indossa queste borse e ti sembrerà di essere in un cartone animato

Quando ti rendi conto perché i ray-ban si chiamano ray-ban

L'altro Middleton: il fratello di Kate e Pippa fa il lavoro... più dolce del mondo!

L'Ospedale che trasforma le paure dei piccoli in fantastiche avventure

Il Presbyterian Morgan Stanley di New York è un ospedale davvero a prova di bambino. Per i piccoli pazienti infatti, l'ambiente è stato trasformato in un luogo ricco di fantasia e colore.
(foto:Web)
(foto:Web)

Il Presbyterian Morgan Stanley di New York è un ospedale magico, dove le paure dei piccoli pazienti vengono trasformate in fantastiche avventure grazie al design a prova di bambino.
La sala Tac è una nave dei pirati, quella di riabilitazione porta i piccoli nello spazio … e così via.
Un’idea davvero geniale che aiuta i pazienti a vivere con più serenità le visite in ospedale, un ambiente solitamente freddo e sterile anche nell’arredamento, che incute timore con il suo odore di igienizzante e le pareti bianche.

(foto:Web)
(foto:Web)

Le analisi si possono trasformare in piccole avventure e rendere il tutto più leggero, anche per le famiglie.
I pirati sono dolci animali con cappelli e orecchini in stile marinaresco, la stessa macchina per la tac è diventata una barca in legno con l’oblò. Un’idea davvero originale e molto sensibile nei confronti dei bambini.
Inutile sottolineare la felicità dei piccoli nell’affrontare le cure circondati, finalmente, da ambienti colorati.
Un’idea da copiare!