diredonna network
logo
Stai leggendo: Papa Francesco candidato per il premio nobel della Pace

Oroscopo dal 2 all'8 marzo - Come sopravvivere alle stelle

L'eutanasia e il rispetto per la vita: finalmente dj Fabo è morto, ora lui è libero, noi no

Sai perché i camici dei medici sono verdi o blu?

Chris, 31 anni, dice addio alla sua migliore amica di 89: il post diventa virale

Ecco cosa vuol dire quando trovate del liquido sopra al vostro yogurt

Hater, l'app che ti fa incontrare le persone che odiano le cose che detesti anche tu

Le commoventi parole di questo papà: "Ecco perché prendo ancora i fiori per la mia ex moglie"

Oroscopo dal 23 febbraio all'1 marzo - Come sopravvivere alle stelle

"Quando la tua ex ti scrive una lettera di scuse e tu gliela rimandi corretta" con la penna rossa

Questo hotel ha dedicato la sala da Tè alla Bella e alla Bestia: ecco perché vorrete andarci

Papa Francesco candidato per il premio nobel della Pace

Papa Francesco è candidato per il premio Nobel della Pace. Il nuovo Papa, dopo un anno di operato, già convince tutto il mondo. Con lui altri nomi eccellenti e qualche polemica.
(foto:Web)

Papa Francesco, dopo solo un anno di operato, è tra i candidati al premio Nobel per la pace.
Insieme a lui, Vladimir Putin (e questa scelta lascia perplessi. Com’è possibile candidare al Nobel per la Pace un presidente che ha promulgato nella sua nazione una legge controversa che punisce qualsiasi atto di “propaganda” omosessuale?!), la talpa dell’Nsgate Edward Snowden e Malala Yousafzai, la giovane donna pakistana rimasta vittima di un attentato talebano per il suo impegno a favore dell’istruzione femminile.

In tutto i candidati sono 278 di cui 47 sono organizzazioni, come racconta il direttore dell’istituto Nobel ad Oslo, Geir Lundestad.

“I nomi dei candidati al premio Nobel per la pace restano confidenziali per 50 anni, non possiamo confermare i nomi circolati, potrebbe trattarsi di semplici voci”

ha riferito un portavoce della commissione, ma i rumors sembrano più che confermati.
La commissione si prenderà tutto l’anno per decidere, comunicando infine i vincitori a Oslo intorno al 10 ottobre.