diredonna network
logo
Stai leggendo: Il papà insegue il figlio durante una passeggiata: “Ho fatto una piacevole scoperta”

Sabrina Vita da Strega, pronte per il reboot?

Gli Harry Potter Studios cercano personale: sfoderate le vostre bacchette

Oroscopo dal 21 al 27 settembre - Come sopravvivere alle stelle

Ryanair: tutti i voli cancellati e cosa fare se c'è anche il tuo

Lady Gaga, ricoverata per fibromialgia: "I dolori mi impediscono una vita normale"

William Pezzulo, sfigurato con l'acido dalla ex: "La violenza non ha sesso"

Caterina Balivo: "Perché ho chiamato mia figlia Cora"

"Sono diventata mora, ho tolto tacchi e lenti: così ho fatto carriera"

Ecco One Step 2: la mitica Polaroid è davvero tornata

Firenze, segrega la figlia per 4 anni e la dà in sposa per 15mila euro

Il papà insegue il figlio durante una passeggiata: "Ho fatto una piacevole scoperta"

Una dolcissima storia che racconta il grande cuore di un bambino. Il padre decide di seguirlo durante la sua passeggiata quotidiana e fa una piacevole scoperta.
(foto:Web)
(foto:Web)

Una storia dolce e ricca di sentimento allo stesso tempo.
Una storia che ci fa sperare nelle nuove generazioni, che fa sorridere e bene al cuore.
Una storia che finalmente evidenzia anche il lato umano dell’uomo nei confronti del cane.

Un papà, preoccupato dal fatto che ogni giorno, più o meno alla stessa ora, il figlio si allontanasse da casa con uno zainetto, decide di seguirlo e di scoprire il suo segreto.
Quando il padre si rende conto dell’attività del figlio rimane a bocca aperta, piacevolmente stupito.
Il piccolo infatti ogni giorno si reca nei quartieri più poveri della sua città per dar da mangiare ai cani randagi.

(foto:Web)
(foto:Web)

“La prima volta che ho visto quegli animali sono rimasto disgustato. Ma mio figlio non sembrava essere intimorito, li avvicinava, li sfamava e li carezzava”.

Il padre orgoglioso del cuore di suo figlio ha messo le foto su Reddit.

“Ho solo consigliato a mio figlio di usare un disinfettante dopo aver toccato i cani”

Bravo piccolo, ce ne fossero come te.