diredonna network
logo
Stai leggendo: Oscar Pistorius: al via il processo che lo vede accusato dell’omicidio della fidanzata

La lezione di Peter, amputato fa acroyoga con la protesi

Il cantante ferma il concerto per difendere una ragazza dalle molestie: "È disgustoso"

"Tu rimani un povero handicappato e ne sono contento": il cartello shock

Quando l'arcobaleno è rosa: la spiegazione del fenomeno

Cynthia Nixon come "Miranda": da Sex & The City alla politica

Look da fata dai capelli turchini per Rihanna

Il papà denuncia la mamma no-vax: la parola passa al tribunale

"Mangia, sei anoressica": Alessia Marcuzzi risponde alle critiche su Instagram

Il messaggio di Emma per l'amica Stefy, la mamma di Bea

Scuola: al via i Licei brevi, 4 anni invece di 5

Oscar Pistorius: al via il processo che lo vede accusato dell'omicidio della fidanzata

Inizia a Pretoria quello che viene definito "il processo del secolo". L'accusato è l'atleta paraolimpico Oscar Pistorius che l'anno scorso ha ucciso a colpi di pistola la fidanzata.
Oscar Pistorius: al via il processo che lo vede accusato dell’omicidio della fidanzata

Inizia oggi a Pretoria il processo che vede imputato per omicidio l’atleta sudafricano Oscar Pistorius.

Sicuramente ricorderete l’accaduto.

Il giorno di S. Valentino di un anno fa Pistorius ha ucciso la fidanzata, la splendida modella Reeva Steenkamp, sparandole diversi colpi di pistola attraverso una porta.

Durante il processo saranno fondamentali le ricostruzioni dei periti.

Secondo la testimonianza dell’atleta, la fidanzata si era nascosta in bagno per fargli una sorpresa di S. Valentino ma lui, scambiandola per un ladro, le ha sparato.

L’accusa, invece, sostiene che si trattò di omicidio volontario scaturito a seguito di un litigio violento (tanto che i vicini avrebbero sentito i due urlare). La perizia balistica, inoltre, dimostrerebbe che la mira fu precisa e i colpi non vennero sparati a caso, come quando si sentono rumori di un intruso o di un potenziale ladro.

Al momento Pistorius è in libertà vigilata ma se verrà giudicato colpevole di omicidio premeditato rischia una condanna all’ergastolo.