diredonna network
logo
Stai leggendo: Nove mesi racchiusi in un video: una gravidanza condivisa con tutto il mondo. [VIDEO]

"Riposa in pace. So che verrai a cercarmi...", le parole della moglie a Chris Cornell

Perché la fine di un'amicizia è peggio della fine di un amore

Quando Marina Abramovic lasciò che la gente usasse il suo corpo come un oggetto

Oroscopo dal 25 al 31 maggio - Come sopravvivere alle stelle

"Avril Lavigne è morta ed è stata rimpiazzata da un clone": le "prove" dei complottisti

Spora, ecco il mio viso dopo l'incidente: "Questa sono io e la perfezione non esiste"

15 migliori idee per feste a tema diverse dal solito

Terapie di "riorientamento sessuale": "Ecco come si possono curare i gay"

Troppo grassa per Louis Vuitton, ma la modella non ci sta: ecco come ha risposto su Facebook

Oroscopo dal 18 al 24 maggio - Come sopravvivere alle stelle

Nove mesi racchiusi in un video: una gravidanza condivisa con tutto il mondo. [VIDEO]

Una giovane coppia ha deciso di condividere sul web la loro esperienza di gravidanza: dal test di gravidanza alla nascita del loro primo figlio in un video.
Nove mesi racchiusi in un video: una gravidanza condivisa con tutto il mondo. [VIDEO]

La gravidanza è un’ esperienza indimenticabile per tutte le donne: questa giovane coppia ha voluto condividere i 9 mesi di attesa con un video in timelapse. I due giovani, in attesa del loro primo figlio, si chiamano Luca Agostini e Valentina Foldi che, oltre alle solite immagini del cambiamento del pancione, hanno voluto immortalare altri momenti, come ad esempio la scoperta del sesso del bambino e la conseguente scelta del nome. Un video che lascia tutti a bocca aperta: dolce, spiritoso e commovente 🙂

Ovviamente in rete è già spopolato questo video e ci sono già diversi commenti: alcuni dicono che il video è bellissimo, straordinario e altri, invece, sostengono che la gravidanza è un’esperienza di vita che deve essere intima, deve rimanere nella coppia e alcuni sostengono che il video sia addirittura scandaloso.

Io, invece, credo che non ci sia nulla di male 🙂

Ecco il video: