diredonna network
logo
Stai leggendo: Nove mesi racchiusi in un video: una gravidanza condivisa con tutto il mondo. [VIDEO]

Sai perché i camici dei medici sono verdi o blu?

Chris, 31 anni, dice addio alla sua migliore amica di 89: il post diventa virale

Ecco cosa vuol dire quando trovate del liquido sopra al vostro yogurt

Hater, l'app che ti fa incontrare le persone che odiano le cose che detesti anche tu

Le commoventi parole di questo papà: "Ecco perché prendo ancora i fiori per la mia ex moglie"

Oroscopo dal 23 febbraio all'1 marzo - Come sopravvivere alle stelle

"Quando la tua ex ti scrive una lettera di scuse e tu gliela rimandi corretta" con la penna rossa

Questo hotel ha dedicato la sala da Tè alla Bella e alla Bestia: ecco perché vorrete andarci

Quest'uomo ha speso 80mila dollari in chirurgia plastica per diventare come Britney Spears

Oroscopo dal 16 al 22 febbraio - Come sopravvivere alle stelle

Nove mesi racchiusi in un video: una gravidanza condivisa con tutto il mondo. [VIDEO]

Una giovane coppia ha deciso di condividere sul web la loro esperienza di gravidanza: dal test di gravidanza alla nascita del loro primo figlio in un video.
Nove mesi racchiusi in un video: una gravidanza condivisa con tutto il mondo. [VIDEO]

La gravidanza è un’ esperienza indimenticabile per tutte le donne: questa giovane coppia ha voluto condividere i 9 mesi di attesa con un video in timelapse. I due giovani, in attesa del loro primo figlio, si chiamano Luca Agostini e Valentina Foldi che, oltre alle solite immagini del cambiamento del pancione, hanno voluto immortalare altri momenti, come ad esempio la scoperta del sesso del bambino e la conseguente scelta del nome. Un video che lascia tutti a bocca aperta: dolce, spiritoso e commovente 🙂

Ovviamente in rete è già spopolato questo video e ci sono già diversi commenti: alcuni dicono che il video è bellissimo, straordinario e altri, invece, sostengono che la gravidanza è un’esperienza di vita che deve essere intima, deve rimanere nella coppia e alcuni sostengono che il video sia addirittura scandaloso.

Io, invece, credo che non ci sia nulla di male 🙂

Ecco il video: