diredonna network
logo
Stai leggendo: Nove mesi racchiusi in un video: una gravidanza condivisa con tutto il mondo. [VIDEO]

Dice basta a una dieta da 500 calorie, ma il web la insulta

Balenciaga "rifà" la borsa blu di Ikea. Trova le differenze: il prezzo per esempio

Oroscopo dal 20 al 26 aprile - Come sopravvivere alle stelle

Perché non dovresti MAI utilizzare questo phon pubblico (né avvicinarti)

"Perché ho realizzato per la mia bambina una festa a tema... cacca"

La fitness blogger che ha deciso di non depilarsi: "Voglio essere di ispirazione per le altre donne"

Titanic: ma Jack poteva salvarsi sulla porta-zattera con Rose? Ecco la risposta

Vacanze di Pasqua: i 4 compiti di questo maestro elementare

Sai a cosa serve la "tasca" sugli slip da donna? Mistero svelato

Programmi per Pasqua e Pasquetta: avete fatto i conti con il meteo del week end?

Nove mesi racchiusi in un video: una gravidanza condivisa con tutto il mondo. [VIDEO]

Una giovane coppia ha deciso di condividere sul web la loro esperienza di gravidanza: dal test di gravidanza alla nascita del loro primo figlio in un video.
Nove mesi racchiusi in un video: una gravidanza condivisa con tutto il mondo. [VIDEO]

La gravidanza è un’ esperienza indimenticabile per tutte le donne: questa giovane coppia ha voluto condividere i 9 mesi di attesa con un video in timelapse. I due giovani, in attesa del loro primo figlio, si chiamano Luca Agostini e Valentina Foldi che, oltre alle solite immagini del cambiamento del pancione, hanno voluto immortalare altri momenti, come ad esempio la scoperta del sesso del bambino e la conseguente scelta del nome. Un video che lascia tutti a bocca aperta: dolce, spiritoso e commovente 🙂

Ovviamente in rete è già spopolato questo video e ci sono già diversi commenti: alcuni dicono che il video è bellissimo, straordinario e altri, invece, sostengono che la gravidanza è un’esperienza di vita che deve essere intima, deve rimanere nella coppia e alcuni sostengono che il video sia addirittura scandaloso.

Io, invece, credo che non ci sia nulla di male 🙂

Ecco il video: