diredonna network
logo
Stai leggendo: Addio a Sanremo nel 2015? Ecco le ultime voci dopo il flop

Legge choc: "I medici possono mentire alle madri per evitare gli aborti"

Oroscopo dal 23 al 29 marzo - Come sopravvivere alle stelle

"Ha detto basta ma non ha urlato": quindi non è violenza sessuale

Luke Perry: "Ho una lesione precancerosa al colon. Fate lo screening"

"6 motivi per scegliere una fidanzata dell'est": è polemica per la lista di Rai1

Oroscopo dal 16 al 22 marzo - Come sopravvivere alle stelle

La vita in Nord Corea: "A 9 anni ho visto giustiziare una donna per aver visto un film di Hollywood"

"Questa è mia figlia poco prima di morire": il disperato gesto di un padre contro il bullismo

Perdono i genitori in una settimana: il mondo si mobilita per pagare il mutuo ai tre fratelli

"Lui, il grande fotografo, che mi fotografava bambina e mi stuprava"

Addio a Sanremo nel 2015? Ecco le ultime voci dopo il flop

Le voci riguardanti la cancellazione di Sanremo si fanno insistenti: è stata davvero l'ultima edizione della kermesse musicale più amata/odiata di sempre?
(foto:Web)

È una notizia dell’ultima ora che sta rimbalzando da un sito di informazione all’altro: Sanremo 2015 non ci sarà.
Le ultime voci, confermate da alcuni fonti vicine ai produttori, vogliono la chiusura della kermesse sanremese dopo il flop di ascolti e di interazioni web di quest’edizione.
Il Festival infatti ha avuto un calo drastico rispetto agli anni precedenti, forse per mancanza di idee nuove, o perchè quest’anno tanto si è giocato sulla nostalgia e sul “buonismo”.
La vera motivazione di questo grande flop è sconosciuta, ognuno ha le sue motivazioni, ma fatto sta che il Festival ha perso milioni di telespettatori.

La decisione di cancellare il programma sarebbe quindi una scelta obbligata.

Secondo ultime ricerche, anche i presentatori del programma funzionano poco: un Fazio troppo abbottonato, di poca presenza scenica e una Litizzetto forzatamente volgare.
Critiche anche per la penalizzazione dei cantanti emergenti che ogni anno si esibiscono sempre troppo tardi, quando la maggior parte delle persone ha già spento la televisione, o si è addormentata sul divano. Eppure bisognerebbe puntare proprio su quello, ma Sanremo è lo specchio di una nazione che penalizza i giovani e rimugina sul passato.
Ora si attende solo una conferma, o una smentita, ufficiale.
Chissà.
Voi sareste d’accordo con la decisione di chiudere lo storico programma?