diredonna network
logo
Stai leggendo: Addio a Sanremo nel 2015? Ecco le ultime voci dopo il flop

La lezione di Peter, amputato fa acroyoga con la protesi

Il cantante ferma il concerto per difendere una ragazza dalle molestie: "È disgustoso"

Andrea Pace, la lettera della sorella per dire addio al piccolo Masterchef Junior

"Tu rimani un povero handicappato e ne sono contento": il cartello shock

Quando l'arcobaleno è rosa: la spiegazione del fenomeno

Cynthia Nixon come "Miranda": da Sex & The City alla politica

Look da fata dai capelli turchini per Rihanna

Il papà denuncia la mamma no-vax: la parola passa al tribunale

"Mangia, sei anoressica": Alessia Marcuzzi risponde alle critiche su Instagram

Il messaggio di Emma per l'amica Stefy, la mamma di Bea

Addio a Sanremo nel 2015? Ecco le ultime voci dopo il flop

Le voci riguardanti la cancellazione di Sanremo si fanno insistenti: è stata davvero l'ultima edizione della kermesse musicale più amata/odiata di sempre?
(foto:Web)
(foto:Web)

È una notizia dell’ultima ora che sta rimbalzando da un sito di informazione all’altro: Sanremo 2015 non ci sarà.
Le ultime voci, confermate da alcuni fonti vicine ai produttori, vogliono la chiusura della kermesse sanremese dopo il flop di ascolti e di interazioni web di quest’edizione.
Il Festival infatti ha avuto un calo drastico rispetto agli anni precedenti, forse per mancanza di idee nuove, o perchè quest’anno tanto si è giocato sulla nostalgia e sul “buonismo”.
La vera motivazione di questo grande flop è sconosciuta, ognuno ha le sue motivazioni, ma fatto sta che il Festival ha perso milioni di telespettatori.

La decisione di cancellare il programma sarebbe quindi una scelta obbligata.

Secondo ultime ricerche, anche i presentatori del programma funzionano poco: un Fazio troppo abbottonato, di poca presenza scenica e una Litizzetto forzatamente volgare.
Critiche anche per la penalizzazione dei cantanti emergenti che ogni anno si esibiscono sempre troppo tardi, quando la maggior parte delle persone ha già spento la televisione, o si è addormentata sul divano. Eppure bisognerebbe puntare proprio su quello, ma Sanremo è lo specchio di una nazione che penalizza i giovani e rimugina sul passato.
Ora si attende solo una conferma, o una smentita, ufficiale.
Chissà.
Voi sareste d’accordo con la decisione di chiudere lo storico programma?