diredonna network
logo
Stai leggendo: Siamo ancora capaci di altruismo? Il video più commovente del web [VIDEO]

La scienza ha definito il numero massimo di ore lavoro al giorno per essere produttivi

Oroscopo dal 23 al 29 marzo - Come sopravvivere alle stelle

H&M primavera/estate 2017: scoprite con noi la nuova collezione!

Il Paese più felice del mondo non è più la Danimarca? E l'Italia a che posto è?

Disegna il tuo papà!? Il risultato è sorprendente (e dolcissimo)

Oroscopo dal 16 al 22 marzo - Come sopravvivere alle stelle

Divorziano dopo 19 anni: lui le invia questi fiori con questo biglietto

Dal satanismo al sesso: la bufala dei messaggi subliminali di Art Attack

Questa è la proposta di matrimonio più bella del mondo

Selfie con il morto: "With me", l'app che ti permette di essere accanto a chi non c'è più

Siamo ancora capaci di altruismo? Il video più commovente del web [VIDEO]

Il video virale che sta commuovendo il popolo del web e non solo. Un'idea di SOS Children's Village International, per sensibilizzare le persone sui gravi problemi dei bambini in Siria.
(foto:Web)

Questo video realizzato dai volontari norvegesi di SOS Children’s Village International è diventato virale in pochissimo tempo e sta davvero commuovendo tutto il web.
Il video è ambientato ad Oslo, ad una fermata dell’autobus, in pieno inverno.
Un bambino di soli 11 anni è seduto senza cappotto, battendo i denti per la neve e il conseguente freddo pungente.
Chissà come reagiranno i passanti alla vista del piccolo che trema per il freddo. Chissà chi lo aiuterà, chi lo riparerà privandosi del proprio giubbino, chi invece resterà indifferente a questa scena.

SOS Children’s Village International è un’organizzazione no profit nata nel 1949 che tutela i diritti dei minori. Questo video nasce come campagna pubblicitaria per fornire vestiti ai bambini della Siria.
Nessun bambino è stato sfruttato per questo progetto, e non ha corso nessun pericolo.
Un portavoce dell’associazione si sbilancia:

” La gente si dovrebbe preoccupare tanto dei bambini in Siria quanto si sono preoccupati del ragazzino norvegese”.

Ecco il bellissimo video

[members title=”Video riservato agli iscritti” description=”Fai login per vederlo!”]

[/members]