diredonna network
logo
Stai leggendo: Siamo ancora capaci di altruismo? Il video più commovente del web [VIDEO]

L'incidente di Noah Hathaway, il bambino guerriero de La Storia Infinita

La ragazza che salvò il soldato. Lui: "Non ho mai smesso di cercarti"

Arabia Saudita: "Le donne non possono guidare perché hanno un quarto di cervello"

Autocontrollo, quando troppo fa perdere il controllo e quando coltivarlo

Perché le coppie che guardano serie tv sono le più felici

Gloria, uccisa di botte a 23 anni dai parenti che la costringevano a prostituirsi

Gomma crepla: cos'è e come si usa

"Sex by surprise", subire violenza durante un rapporto sessuale consenziente

La lettera d'amore di Alain Delon al suo grande amore quando morì

Romy Schneider, il destino crudele dell'attrice che interpretò la principessa Sissi

Siamo ancora capaci di altruismo? Il video più commovente del web [VIDEO]

Il video virale che sta commuovendo il popolo del web e non solo. Un'idea di SOS Children's Village International, per sensibilizzare le persone sui gravi problemi dei bambini in Siria.
(foto:Web)
(foto:Web)

Questo video realizzato dai volontari norvegesi di SOS Children’s Village International è diventato virale in pochissimo tempo e sta davvero commuovendo tutto il web.
Il video è ambientato ad Oslo, ad una fermata dell’autobus, in pieno inverno.
Un bambino di soli 11 anni è seduto senza cappotto, battendo i denti per la neve e il conseguente freddo pungente.
Chissà come reagiranno i passanti alla vista del piccolo che trema per il freddo. Chissà chi lo aiuterà, chi lo riparerà privandosi del proprio giubbino, chi invece resterà indifferente a questa scena.

SOS Children’s Village International è un’organizzazione no profit nata nel 1949 che tutela i diritti dei minori. Questo video nasce come campagna pubblicitaria per fornire vestiti ai bambini della Siria.
Nessun bambino è stato sfruttato per questo progetto, e non ha corso nessun pericolo.
Un portavoce dell’associazione si sbilancia:

” La gente si dovrebbe preoccupare tanto dei bambini in Siria quanto si sono preoccupati del ragazzino norvegese”.

Ecco il bellissimo video

[members title=”Video riservato agli iscritti” description=”Fai login per vederlo!”]

[/members]