diredonna network
logo
Stai leggendo: 19enne shock: “Ho ucciso quasi 100 persone, erano cattivi”

Cristian Fernandez: il bambino che rischia l'ergastolo

Quei bambini perduti che, ogni anno, spariscono nel nulla

Quello che le influencer non ci dicevano (ma ora sono obbligate)

La Balena Felice e la Pink Whale contro Blue Whale, il gioco del suicidio social

Maturità: 6 trucchi per ricordare quello che si studia

"Ho lasciato che mia figlia cambiasse sesso a 4 anni e ne sono felice": la storia di Kai e di mamma Kimberly

Oroscopo dal 18 al 24 maggio - Come sopravvivere alle stelle

Maturità 2017, ecco le date degli esami e cosa c'è da sapere

Tenta il suicidio l'ex che ha sfigurato Gessica Notaro con l'acido

Oroscopo dal 4 al 10 maggio - Come sopravvivere alle stelle

19enne shock: "Ho ucciso quasi 100 persone, erano cattivi"

Vicenda shock negli USA che ha scosso il mondo intero.Una giovane 19enne è colpevole di quasi 100 omicidi: "Uccido le persone cattive da quando ho 12 anni!"
(foto:Web)
(foto:Web)

Una notizia che sta facendo il giro del mondo, incredibile quanto terribile. L’opinione pubblica e non solo sotto shock.
Miranda Barbour, un’americana 19enne, è stata arrestata con l’accusa di pluriomicidio.
“Ho ucciso decine di persone. Quasi 100. Dopo 22 ho perso il conto”. Una confessione shock dopo l’omicidio di un uomo conosciuto su Craiglist, il sito di compravendita online. Un delitto compiuto con l’aiuto del marito di soli 22 anni, per celebrare il loro terzo anno di matrimonio.
La vittima è stata uccisa dopo essere stata strangolata e colpita da 20 pugnalate. Il corpo senza vita è stato successivamente gettato in un garage.
Miranda e il marito ora rischiano la pena di morte.

Davanti agli inquirenti esterrefatti Miranda ha raccontato di aver cominciato ad uccidere dall’età di 12 anni, quando fuggita di casa ha abbracciato il satanismo.
“Non ho mai ucciso a caso – ammette con un’allarmante disinvoltura- ma ho sempre ucciso persone cattive. Quando scoprivo che erano cattive per me non c’era più ragione che stessero ancora qui tra noi”.
La polizia della Pennsylvania sta già indagando con i colleghi di altri Stati e con l’Fbi per scoprire possibili collegamenti tra l’omicidio del novembre scorso e altri omicidi compiuti in altri Stati.
“Non so indicare una mappa grazie alla quale poter trovare tutte le persone che ho ucciso. Ho preso il coltello che più mi piace” racconta, ammettendo di aver ucciso soprattutto in Alaska.
“Ricordo tutto di quel che è successo. È come guardare un film”.
L’ultima vittima aveva messo un annuncio su Craiglist per cercare compagnia ed è stato ucciso dopo che Miranda si era offerta di far sesso con lui in cambio di 100 dollari.
“Gli ho raccontato una bugia, dicendogli che avevo 16 anni, e lui ha detto che era ok. Una risposta sbagliata. Una persona cattiva”