diredonna network
logo
Stai leggendo: Gemelle separate alla nascita si riuniscono dopo 25 anni

La scienza ha definito il numero massimo di ore lavoro al giorno per essere produttivi

Oroscopo dal 23 al 29 marzo - Come sopravvivere alle stelle

H&M primavera/estate 2017: scoprite con noi la nuova collezione!

Il Paese più felice del mondo non è più la Danimarca? E l'Italia a che posto è?

Disegna il tuo papà!? Il risultato è sorprendente (e dolcissimo)

Oroscopo dal 16 al 22 marzo - Come sopravvivere alle stelle

Divorziano dopo 19 anni: lui le invia questi fiori con questo biglietto

Dal satanismo al sesso: la bufala dei messaggi subliminali di Art Attack

Questa è la proposta di matrimonio più bella del mondo

Selfie con il morto: "With me", l'app che ti permette di essere accanto a chi non c'è più

Gemelle separate alla nascita si riuniscono dopo 25 anni

La storia di due gemelle separate alla nascita e adottate da due famiglie lontane; una a Londra e l'altra a Los Angeles. Si riuniscono 25 anni dopo, grazie ad un video postato su YouTube
Gemelle

Samantha e Anais sono due ragazze di 25 anni, una vive a Londra e fa la stilista e l’altra vive a Los Angeles e fa l’attrice ma non sono solo l’età e la carriera “artistica” a unirle … Samantha e Anais, infatti, sono gemelle.

Sono originarie della Corea del Sud e la  madre naturale, appena nate, le ha affidate a due istituti diversi perchè si occupassero della loro adozione.

25 anni dopo, Samantha ha deciso di scavare nelle proprie origini e ha postato su Youtube un video nel quale raccontava la storia della sua vita e chiedeva se qualcuno avesse qualche notizia in merito. Chiamiamolo caso, chiamiamolo destino … Anais, a 9.000 chilometri di distanza, si è trovata per caso davanti a quelle immagini e le è sembrato di guardarsi allo specchio.

Spiccata somiglianza e storia praticamente identica.

Da lì il passo è stato breve. Ha contattato Samantha tramite facebook e le ragazze hanno cominciato a chiacchierare, scambiarsi messaggi e conoscersi… fino a decidere di incontrarsi e potersi, finalmente, riabbracciare.

Una bella storia d’amore per il giorno di S. Valentino