diredonna network
logo
Stai leggendo: Si suicida la sorellastra di Julia Roberts: nella lettera d’addio incolpa l’attrice

"Perdonatemi, mamma e papà, se potete": la lettera di Michele, 30 anni, suicida per colpa del precariato

Christine Teigen, la foto della supermodella su Twitter: "Ecco le mie normalissime smagliature"

Sai perché i camici dei medici sono verdi o blu?

Trench: storia di un capo senza tempo!

Chris, 31 anni, dice addio alla sua migliore amica di 89: il post diventa virale

Calzedonia Costumi 2017: tutte le novità della nuova collezione estiva!

Ecco cosa vuol dire quando trovate del liquido sopra al vostro yogurt

Cassidy, violentata a 13 anni suicida a 15: in questa lettera il suo ultimo desiderio

Hater, l'app che ti fa incontrare le persone che odiano le cose che detesti anche tu

Le commoventi parole di questo papà: "Ecco perché prendo ancora i fiori per la mia ex moglie"

Si suicida la sorellastra di Julia Roberts: nella lettera d'addio incolpa l'attrice

Svolta tragica nel suicidio della sorellastra di Julia Roberts.La donna ha lasciato una lettera, colma d'odio per l'attrice."È una vera stronza!"
(foto:Web)

Nancy Motes, la sorellastra di Julia Roberts, è morta, suicida, domenica scorsa.
Pochi giorni dopo il tragico evento è stata trovata una lettera in cui la donna incolpa la famosa attrice.
Una fonte molto vicina alla famiglia ha rilasciato dichiarazioni al N.Y. Daily News confermando l’odio della donna per Julia Roberts.

“C’era una pagina – ha proseguito la fonte – dedicata alla mamma in cui le diceva di amarla e una pagina di scuse rivolte al suo fidanzato”
Nancy aveva la stessa mamma di Julia ed è stata trovata dal suo compagno immersa in una vasca da bagno colma d’acqua a casa di un suo amico. Forse un’overdose di pillole, ma la polizia sta ancora indagando sulle cause del decesso.

Prima della sua morte Nancy ha pubblicato una serie di tweet in cui già attaccava la sua sorellastra famosa.

“Mia ‘sorella’ ha detto che con tutti i suoi amici e i suoi fan non ha più bisogno di amore. Giusto perché tutti sappiate che la “fidanzatina d’America” è una stronza”.
“È un peccato quando ricevi più sostegno dagli sconosciuti che dalla tua famiglia. Non vedo l’ora di appartenere ufficialmente ad un’altra famiglia”.

“Una famiglia che mi ami e mi accetti, che non getti ombre su di me. Perdonatemi per i miei errori e amatemi per quello che sono”. 

“Volete essere fan di una persona così crudele? Non è nemmeno così brava come attrice“.

Parole dure che Nancy ha ripetuto nella lettera scritta prima di togliersi la vita.