diredonna network
logo
Stai leggendo: A San Valentino al museo entri in coppia ma paghi per uno

Jessica, perde la memoria ma si innamora di nuovo dello stesso uomo

Regali di San Valentino: idee regalo fai da te e da acquistare

Sai perché i camici dei medici sono verdi o blu?

Chris, 31 anni, dice addio alla sua migliore amica di 89: il post diventa virale

Ecco cosa vuol dire quando trovate del liquido sopra al vostro yogurt

Hater, l'app che ti fa incontrare le persone che odiano le cose che detesti anche tu

Le commoventi parole di questo papà: "Ecco perché prendo ancora i fiori per la mia ex moglie"

Oroscopo dal 23 febbraio all'1 marzo - Come sopravvivere alle stelle

"Quando la tua ex ti scrive una lettera di scuse e tu gliela rimandi corretta" con la penna rossa

Questo hotel ha dedicato la sala da Tè alla Bella e alla Bestia: ecco perché vorrete andarci

A San Valentino al museo entri in coppia ma paghi per uno

A San Valentino nei musei entri in 2 ma paga 1.Ecco l'interessante iniziativa che valorizza l'arte del BelPaese.
(foto:Web)

Mancano davvero pochi giorni a San Valentino, e anche l’arte, la risorsa numero uno del nostro Bel Paese, si impegna a celebrare la festa degli innamorati.
Il Ministero per i Beni e le Attività Culturali ha infatti deciso di regalare a tutte le coppie due giorni ricchi di arte e cultura.

Giovedì e venerdì, in tutti i musei, le coppie pagheranno un solo biglietto all’ingresso. Un intero fine settimana dedicato al mondo dell’arte e dell’amore.
“Arte e Amore, un perfetto binomio dall’ineguagliabile forza ispiratrice” sottolinea nel comunicato il Ministero, elencando le opere dedicate all’amore: da Amore e Psiche (Uffizi, Firenze) a Il Bacio di Hayez (Pinacoteca di Brera).

Per l’occasione è uscita anche una nuova campagna di comunicazione dal titolo “A San Valentino, innamorati dell’arte” basata su una reinterpretazione de “Il Bacio” di Francesco Hayez.
“La campagna riceve il supporto di “Reti Amiche”, l’iniziativa del Ministero per la Pubblica Amministrazione e l’Innovazione per facilitare l’accesso dei cittadini-clienti e per ridurne i tempi di attesa. Grazie ad un accordo con Banca Intesa, Reti Amiche garantisce da oggi la visibilità dell’evento in oltre 7.000 sportelli bancomat.

Un’iniziativa davvero dolcissima e soprattutto che vuole valorizzare l’arte che tutto il mondo ci invidia.