diredonna network
logo
Stai leggendo: A San Valentino al museo entri in coppia ma paghi per uno

A terra con 32 coltellate. "Ho sposato l'uomo che mi ha salvata dall'ex violento"

"Quando me ne sarò andato": questo padre ha lasciato a suo figlio un messaggio lungo tutta una vita

Oroscopo dal 27 aprile al 3 maggio - Come sopravvivere alle stelle

Dice basta a una dieta da 500 calorie, ma il web la insulta

Oroscopo dal 20 al 26 aprile - Come sopravvivere alle stelle

Perché non dovresti MAI utilizzare questo phon pubblico (né avvicinarti)

"Perché ho realizzato per la mia bambina una festa a tema... cacca"

La fitness blogger che ha deciso di non depilarsi: "Voglio essere di ispirazione per le altre donne"

Titanic: ma Jack poteva salvarsi sulla porta-zattera con Rose? Ecco la risposta

Vacanze di Pasqua: i 4 compiti di questo maestro elementare

A San Valentino al museo entri in coppia ma paghi per uno

A San Valentino nei musei entri in 2 ma paga 1.Ecco l'interessante iniziativa che valorizza l'arte del BelPaese.
(foto:Web)

Mancano davvero pochi giorni a San Valentino, e anche l’arte, la risorsa numero uno del nostro Bel Paese, si impegna a celebrare la festa degli innamorati.
Il Ministero per i Beni e le Attività Culturali ha infatti deciso di regalare a tutte le coppie due giorni ricchi di arte e cultura.

Giovedì e venerdì, in tutti i musei, le coppie pagheranno un solo biglietto all’ingresso. Un intero fine settimana dedicato al mondo dell’arte e dell’amore.
“Arte e Amore, un perfetto binomio dall’ineguagliabile forza ispiratrice” sottolinea nel comunicato il Ministero, elencando le opere dedicate all’amore: da Amore e Psiche (Uffizi, Firenze) a Il Bacio di Hayez (Pinacoteca di Brera).

Per l’occasione è uscita anche una nuova campagna di comunicazione dal titolo “A San Valentino, innamorati dell’arte” basata su una reinterpretazione de “Il Bacio” di Francesco Hayez.
“La campagna riceve il supporto di “Reti Amiche”, l’iniziativa del Ministero per la Pubblica Amministrazione e l’Innovazione per facilitare l’accesso dei cittadini-clienti e per ridurne i tempi di attesa. Grazie ad un accordo con Banca Intesa, Reti Amiche garantisce da oggi la visibilità dell’evento in oltre 7.000 sportelli bancomat.

Un’iniziativa davvero dolcissima e soprattutto che vuole valorizzare l’arte che tutto il mondo ci invidia.