diredonna network
logo
Stai leggendo: Bullismo: rissa tra ragazzine. Il video shock postato sui social [VIDEO]

Vacanze di Pasqua: i 4 compiti di questo maestro elementare

I genitori vogliono continuare la battaglia. Il giudice: "Stop alle cure, deve morire con dignità"

"Buon viaggio piccola Aliena": l'addio di Laura Pausini alla nipotina di 3 anni

Perché non dovresti MAI utilizzare questo phon pubblico (né avvicinarti)

"Figlia mia, sopravvivo solo per darti giustizia". Parla la mamma di Tiziana Cantone

A terra con 32 coltellate. "Ho sposato l'uomo che mi ha salvata dall'ex violento"

Charli, la modella mostra la cellulite: "Non me ne vergogno"

Oroscopo dal 13 al 19 aprile - Come sopravvivere alle stelle

Occhi al cielo: arrivano la luna rosa e la cometa verde

Omicidio di identità: "Sfregiare con l'acido è uccidere"

Bullismo: rissa tra ragazzine. Il video shock postato sui social [VIDEO]

Un video che ha sconvolto genitori e non solo.Un caso di bullismo tra ragazzine che sta facendo discutere tutto il Paese.
(foto:Web)

Una vera e propria rissa, ma questa volta sono le ragazzine a picchiarsi e tirarsi i capelli mentre si insultano. Scene raccapriccianti e un’indifferenza nei confronti della vittima davvero imbarazzante. Nessuno disposto a dare una mano e intervenire in suo soccorso, anzi. La vera beffa è che tutte le persone presenti e non coinvolte in prima persona ridevano e incitavano al pestaggio.

I carabinieri della stazione di Rho hanno sottolineato proprio l’incredibile indifferenza nei confronti della coetanea in difficoltà, incapace di difendersi dai colpi della presunta tradita.
Le ragazzine sono state divise dopo un bel po’ di tempo e la vittima ha deciso di andarsene a casa invece che chiamare l’ambulanza.
La vicenda però non si conclude qui perchè qualcuno dei presenti ha deciso di caricare il filmato dell’aggressione su Facebook, creando un vero e proprio caso mediatico.

Sono partite le indagini dei carabinieri e i genitori della minorenne picchiata sono stati avvisati.
La ragazzina è stata aggredita gratuitamente perchè pare aver soffiato il ragazzo al capo-banda che l’ha poi picchiata.

Sconvolge, nel video, vedere alcuni studenti fare il tifo e bestemmiare a voce alta.
I genitori, sorpresi da tanta violenza, sono ora spaventati che possa accadere ai loro figli.
In una trentina si sono presentati ieri dai Carabinieri per denunciare sia la ragazza che i coetanei che la incitavano e filmavano il tutto.

“Il video giovedi mattina è arrivato anche all’Urp del Comune e da qui è stato inoltrato ai carabinieri. Ho scritto alla preside ma è meglio se siamo in tanti a farlo” ha spiegato l’assessore bollatese Carlo Vaghi.
Ora le immagini saranno analizzate e nel frattempo spammate su qualsiasi pagina dei social network (anche Selvaggia Lucarelli ne sta parlando) per cercare di campire cosa succede ai ragazzi di oggi.

>>> Ecco il video shock