diredonna network
logo
Stai leggendo: E’ morto Philip Seymour Hoffman

"Riposa in pace. So che verrai a cercarmi...", le parole della moglie a Chris Cornell

Perché la fine di un'amicizia è peggio della fine di un amore

Quando Marina Abramovic lasciò che la gente usasse il suo corpo come un oggetto

Oroscopo dal 25 al 31 maggio - Come sopravvivere alle stelle

"Avril Lavigne è morta ed è stata rimpiazzata da un clone": le "prove" dei complottisti

Spora, ecco il mio viso dopo l'incidente: "Questa sono io e la perfezione non esiste"

15 migliori idee per feste a tema diverse dal solito

Terapie di "riorientamento sessuale": "Ecco come si possono curare i gay"

Troppo grassa per Louis Vuitton, ma la modella non ci sta: ecco come ha risposto su Facebook

Oroscopo dal 18 al 24 maggio - Come sopravvivere alle stelle

E' morto Philip Seymour Hoffman

Il popolare attore, premio oscar per Truman Capote e numerosi Golden Globe, è stato trovato morto nel suo appartamento di Manhattan.
E’ morto Philip Seymour Hoffman

Trovato nella sua casa nel West Village, nella vasca da bagno con l’ago ancora nel braccio.

Muore così Philip Seymour Hoffman, il popolare attore statunitense arrivato al successo grazie a film come Scent of Woman, Boogie Nights, Il grande Lebowsky, Il talento Mr. Ripley, Magnolia, Red Dragon … e tanti altri. Vincitore di numerosi premi tra i quali l’Oscar e vari Golden Globe.

Hoffman, 46 anni, in passato aveva già avuto problemi di droga e l’anno scorso era andato in una clinica reahb per disintossicarsi.

Evidentemente il vizio dell’eroina deve essere tornato prepotentemente a galla. La dichiarazione del medico legale non è stata ancora ufficializzata ma le prime indiscrezione danno per certa la morte per overdose.

L’attore lascia la moglie, Mimi O’Donnel, conosciuta nel 1999 e tre figli, Cooper Alexander, Tallulah e Willa.