diredonna network
logo
Stai leggendo: Tutte le scuse di una donna per fare shopping!

Oroscopo dal 2 all'8 marzo - Come sopravvivere alle stelle

L'eutanasia e il rispetto per la vita: finalmente dj Fabo è morto, ora lui è libero, noi no

Sai perché i camici dei medici sono verdi o blu?

Chris, 31 anni, dice addio alla sua migliore amica di 89: il post diventa virale

Ecco cosa vuol dire quando trovate del liquido sopra al vostro yogurt

Hater, l'app che ti fa incontrare le persone che odiano le cose che detesti anche tu

Le commoventi parole di questo papà: "Ecco perché prendo ancora i fiori per la mia ex moglie"

Oroscopo dal 23 febbraio all'1 marzo - Come sopravvivere alle stelle

"Quando la tua ex ti scrive una lettera di scuse e tu gliela rimandi corretta" con la penna rossa

Questo hotel ha dedicato la sala da Tè alla Bella e alla Bestia: ecco perché vorrete andarci

Tutte le scuse di una donna per fare shopping!

Quali sono le scuse più utilizzate per fare shopping?!Una ricerca europea evidenzia che siamo tutti uguali, donne e uomini.
Tutte le scuse di una donna per fare shopping!

Le donne amano lo shopping, e spesso pur di concedersi quel qualcosa in più, cercano di giustificare le loro spese.
Una ricerca condotta in Europa da vente-privee-com, leader mondiale nel settore delle vendite-evento online, ha stilato la classifica delle scuse più comuni usate dalle donne per giustificare lo shopping.
“Non ho niente da mettermi”
“Era un vero affare!”
“Devo tirarmi su di morale!”
“Lo shopping è il mio unico vizio”… sono le prime quattro giustificazioni femminili davanti a spese superflue.
Le più geniali sono sicuramente “È colpa della gravidanza” oppure “Lo faccio per far girare l’economia”.

La ricerca è stata condotta su un campione di oltre 110 persone di età compresa tra i 25 e 49 anni, in Francia, Spagna, Germania, Italia, Austria, Belgio e Paesi Bassi.
Le donne amano lo shopping e amano farlo aldilà della crisi.
Anche l’uomo, anno dopo anno, si lascia andare a spese inutili, forse per affrontare a cuore più leggero i problemi di ogni giorno.
La caccia al prezzo vantaggioso è facilitata, inoltre, dalla diffusione dell’e-commerce e anche dagli smartphone e applicazioni varie.
Lo shopping è amato soprattutto in Spagna e in Belgio.
Seguono a ruota la Francia, i Paesi Bassi, l’Italia, la Germania e l’Austria.