diredonna network
logo
Stai leggendo: Kristina, la donna con le labbra più grandi del mondo

Siate vere! È solo questione di prospettiva: parola di fitness blogger!

Johanna, la donna che non può abbracciare nessuno... nemmeno suo marito

Arriva il maglione per i giorni da "lasciatemi in pace!"

Il Titanic non affondò a causa dell'iceberg: ecco la nuova tesi e le prove

6 modi per riciclare i leggings che non portiamo più

Essere pagate per viaggiare: come si diventa Hotel Tester e quanto si guadagna

Oroscopo dal 19 al 25 gennaio 2017- Come sopravvivere alle stelle

Chiara Ferragni è incinta! Lo scherzo di Fedez alla "suocera" in un video

Sesso anale, la dottoressa De Mari: "Si pratica nelle iniziazioni sataniche. L'omosessualità non esiste"

"Sono grassa, ma mi vedo bella": da Victoria's Secret alla maternità, la sfida agli standard della modella plus size

Kristina, la donna con le labbra più grandi del mondo

Kristina è la donna con le labbra più grandi del mondo.Ossessionata dalla chirurgia si è trasformata per somigliare a Jessica Rabbit.
(foto:Web)

 

Kristina Rei è una donna da Guinness dei primati: la giovane infatti, fin da bambina, aveva come grande obiettivo quello di somigliare il più possibile a Jessica Rabbit, la sua icona di bellezza per eccellenza.
Attraverso centinaia di iniezioni al silicone, la prima quando aveva solo diciassette anni, e oltre 5mila euro spesi, Kristina è riuscita a diventare la donna con le labbra più grandi del mondo.

(foto:Web)

Nonostante ciò, l’ossessione per le sue labbra è talmente forte che Kristina non ha nessuna intenzione di smettere con gli interventi.
Si sente vittima, secondo sua stessa ammissione, di una vera e propria dipendenza dalla chirurgia estetica.

“Penso di avere un aspetto fantastico che mi rende felice. A volte, chi non mi conosce e m’incontra per strada mi chiama ‘grandi labbra’, ma a me non interessa. Voglio andare avanti, aumentando il seno e forse ritoccando anche il naso”.

Scioccante.
Ma chi siamo noi per giudicare?
Non è il primo caso di una chirurgia folle.