diredonna network
logo
Stai leggendo: Disoccupato 40enne si inventa un lavoro: fa la fila al tuo posto per 10euro l’ora

Legge choc: "I medici possono mentire alle madri per evitare gli aborti"

Oroscopo dal 23 al 29 marzo - Come sopravvivere alle stelle

"Ha detto basta ma non ha urlato": quindi non è violenza sessuale

Luke Perry: "Ho una lesione precancerosa al colon. Fate lo screening"

"6 motivi per scegliere una fidanzata dell'est": è polemica per la lista di Rai1

Oroscopo dal 16 al 22 marzo - Come sopravvivere alle stelle

La vita in Nord Corea: "A 9 anni ho visto giustiziare una donna per aver visto un film di Hollywood"

"Questa è mia figlia poco prima di morire": il disperato gesto di un padre contro il bullismo

Perdono i genitori in una settimana: il mondo si mobilita per pagare il mutuo ai tre fratelli

"Lui, il grande fotografo, che mi fotografava bambina e mi stuprava"

Disoccupato 40enne si inventa un lavoro: fa la fila al tuo posto per 10euro l'ora

Per sconfiggere la crisi ci vuole creatività.Ecco il caso di Giovanni Cafaro, l'uomo che si offre per fare la fila al tuo posto!
(foto:Web)

Un’idea originale anti-crisi, che agli italiani, poco pazienti di natura, piacerà moltissimo.
Giovanni Cafaro è un quarantenne disoccupato che vive a Salerno. Laureato in Scienze della Comunicazione, si è trasferito a Milano appena compiuti 30anni.
Viste le grandi difficoltà a trovare un lavoro, ha ben pensato di inventarsene uno.
Giovanni si offre per fare la fila al posto delle altre persone, per 10 euro l’ora.
In posta, dal dottore, ai sindacati… ovunque bisogna mettersi in coda prima di usufruire di un servizio, Giovanni si mette “al lavoro!”, con tanto di ricevuta.

“Chiedo dieci euro l’ora. Emetto pure ricevuta fiscale. Il mercato è in crescita” spiega Giovanni Cafaro che si è fatto pubblicità attraverso il suo profilo facebook. “Io sono quello che si mette in fila per chi non ha voglia e non ha tempo. Banche, assicurazioni, poste, asl… Non mi faccio mancare niente. Le file per pagare l’Imu sono il mio pane”.