diredonna network
logo
Stai leggendo: Povia e i terremoti: “Siamo in 7miliardi che si muovono ogni giorno”.

Disneyland Paris è alla ricerca di... cattivi. Se lo sei, manda il tuo cv

Quei bambini perduti che, ogni anno, spariscono nel nulla

Quello che le influencer non ci dicevano (ma ora sono obbligate)

La Balena Felice e la Pink Whale contro Blue Whale, il gioco del suicidio social

Maturità: 6 trucchi per ricordare quello che si studia

"Ho lasciato che mia figlia cambiasse sesso a 4 anni e ne sono felice": la storia di Kai e di mamma Kimberly

Oroscopo dal 18 al 24 maggio - Come sopravvivere alle stelle

Cristian Fernandez: il bambino che rischia l'ergastolo

Maturità 2017, ecco le date degli esami e cosa c'è da sapere

Tenta il suicidio l'ex che ha sfigurato Gessica Notaro con l'acido

Povia e i terremoti: "Siamo in 7miliardi che si muovono ogni giorno".

Povia: " I terremoti? Pensateci bene, siamo in 7 miliardi di persone che si muovono ogni giorno!"
(foto:Web)
(foto:Web)

Vi ricordate di Povia?!
Il cantante diventato famoso con il tormentone “I bambini fanno ooooh”?!
Ecco. Povia ha un’interessante teoria sui terremoti.
“La terra è in continuo movimento naturale, ci sono scosse di assestamento, etc, ma la terra è anche popolata da 7 miliardi di persone che si muovono. E questa potrebbe essere un’altra causa”.

Lo scrive Povia, con convinzione, sulla sua pagina facebook. Nessuna pretesa nelle sue parole, ma comunque un’idea alquanto bizzarra e assurda, comprensibile solo se esternata da un bambino di 4 anni che cerca di spiegarsi le stranezze del mondo, senza avere nessuna conoscenza.
Ma Povia di anni ne ha 41, e l’ABC di come funziona il mondo dovrebbe conoscerlo.

Durante la trasmissione in diretta streaming su Radiopovia, un fan del cantante raccontava le sue preoccupazioni un po’ complottiste: esperimenti militari in mare, test nucleari sotto l’Appennino, la previsione di un terremoto in Campania. Il cantautore risponde senza dare sicurezze, troppe cose non tornano, come i test nucleari a 1000metri sotto L’Aquila.
Poi però Povia ha provato a calcolare cosa succederebbe se i 7miliardi di esseri umani saltassero insieme tutti nello stesso momento.
Sulla Terra regnerebbe una gran confusione, già.