diredonna network
logo
Stai leggendo: Abiti adatti alle giornate piovose: ecco cosa scegliere!

Trench: storia di un capo senza tempo!

Calzedonia Costumi 2017: tutte le novità della nuova collezione estiva!

Animalier: dal leopardato al maculato, come indossare la tendenza urban jungle!

Orecchini uncinetto: l'accessorio glamour per ogni occasione!

Pronovias 2017, abiti da sposa da sogno: scoprite con noi l'ultima collezione!

Microdermal: il piercing punto luce per farsi notare!

Collezioni San Valentino 2017: le proposte di Intimissimi e Calzedonia

Sai perché i camici dei medici sono verdi o blu?

Chris, 31 anni, dice addio alla sua migliore amica di 89: il post diventa virale

Ecco cosa vuol dire quando trovate del liquido sopra al vostro yogurt

Abiti adatti alle giornate piovose: ecco cosa scegliere!

Nell'ultimo periodo sono arrivati sul mercato dei capi d'abbigliamento che ci aiutano nelle giornate piovose: ecco gli ultimi trend.
Abiti adatti alle giornate piovose: ecco cosa scegliere!

Con l’arrivo della pioggia, il dubbio di tutte noi donne è come vestirci, e quindi ripararci dalla pioggia, senza essere ridicole.
Negli ultimi anni alcune case di moda si sono veramente sbizzarrite, ma come possiamo combinare la comodità con l’usabilità?
Vediamo insieme qualche capo d’abbigliamento che può salvarci durante i temporali.
Il capo che assolutamente non può mancare nell’armadio di una donna, in questo caso, è lo stivale: possibilmente che sia alto fino al polpaccio, ma che soprattutto sia antiscivolo e impermeabile. Li avrete sicuramente visti, chi abita in città particolarmente piovose, non può farne a meno.

fonte: web

Uscita più recente, invece, sono i salvascarpe, che possono essere utilizzati sulle scarpe che usiamo normalmente.

fonte: web

Sicuramente molte di voi penseranno che i jeans e i pantaloni sono la soluzione migliore. Ma non è proprio così: effettivamente i pantaloni sono più caldi ma, se si dovessero bagnare, quanto tempo impiegano per asciugarsi? Quindi, il mio consiglio è: utilizzate pantacollant. Questi riescono ad essere caldi come dei semplici pantaloni ma, essendo un materiale diverso, impiegano molto meno tempo per asciugarsi. Poi ne esistono di vari tipi e con delle fantasie che spaziano su ogni genere.

Potete pensare di comprare degli accessori fashion. Ad esempio un bellissimo ombrellino: avete visto negli ultimi anni quante fantasie sono sbucate fuori? Il mio preferito è sicuramente un modello come questo.

fonte: web

Altro consiglio: utilizzate il trench, che è nettamente più impermeabile dei cappotti, e, se avete il coraggio di indossarlo, in commercio esistono dei cappellini in gomma.

Non ho ancora avuto il piacere di vederle in giro, ma esiste una T-shirt usa e getta riciclabile, nata da un progetto italiano.

Insomma, negli ultimi anni la moda sta tentando di venire incontro alle donne che ogni giorno devono fare i conti con la pioggia, basta solo avere un po’ di fantasia 🙂