diredonna network
logo
Stai leggendo: Miley Cyrus per Marc Jacobs

Animalier: dal leopardato al maculato, come indossare la tendenza urban jungle!

Questo hotel ha dedicato la sala da Tè alla Bella e alla Bestia: ecco perché vorrete andarci

Quest'uomo ha speso 80mila dollari in chirurgia plastica per diventare come Britney Spears

Oroscopo dal 16 al 22 febbraio - Come sopravvivere alle stelle

Torna il Nokia 3310, il cellulare indistruttibile della nostra adolescenza!

Mamma single si traveste da papà per accompagnare il figlio all'evento della scuola

L'annuncio di lavoro dei sogni: essere pagate per assaggiare cioccolato

Orecchini uncinetto: l'accessorio glamour per ogni occasione!

Jessica, perde la memoria ma si innamora di nuovo dello stesso uomo

Il tuo account Instagram potrebbe dire molto sulla tua salute mentale

Miley Cyrus per Marc Jacobs

A quanto pare la ribelle Miley non vuole far smettere di parlare di sé e la vediamo in una situazione diversa dalla ormai classica tenuta in nude e linguaccia.
Miley Cyrus per Marc Jacobs

La 22enne ormai ex Hannah Montana della Disney ha cambiato immagine nel 2013, e chi non lo sa?

Smettetela di pensare che sia impazzita, che si droghi, che abbia bisogno di cure multiple o che farà una brutta fine come altre star ecc.

Bisogna rimanere sulla cresta dell’onda quando si è un artista del suo calibro, quindi ogni sua azione è studiata “a tavolino”.

Col suo impeccabile taglio mascolino ha conquistato anche Marc Jacobs (ex stilista per Louis Vuitton) che dopo aver lavorato con lei per la campagna “Protect the Skin You’re In” la quale ritraeva la ragazza ovviamente senza veli, ha deciso di volerla nuovamente con sé per un nuovo progetto.

Nella collezione primavera estate firmata Marc Jacobs, Miley è imbronciata e condivide una spiaggia molto tetra e cupa con due modelle (Natalie Westling e Esmeralda Seay Reynolds). Come la spiaggia anche tutto lo stile della fotografia è basato su tonalità scure ed inquietanti. Androgina e triste risulta la cantante che comunque esce vincente anche da tale contesto, facendo nascere un chiacchiericcio non indifferente per quanto riguarda Juergen Taller. Il fotografo infatti pare essersi rifiutato di scattare le foto alla celebrità, ma i motivi rimangono in ombra. Cosi il lavoro è stato possibile grazie all’inimitabile David Sims.

Sarà diventata Miley sinonimo di “danno”?