diredonna network
logo
Stai leggendo: Spotify elimina i limiti di tempo e torna gratis

J-Ax intervista Fedez: "Ho provato tutte le droghe, tranne l'eroina"

Michelle e Aurora: 20 anni di tenerezze e complicità tra mamma e figlia

Come funziona la pianta mangiafumo?

"Nella gioia e nel dolore, nella salute e nella malattia": la forza dell'amore di quest'uomo

L'uomo affida messaggi d'amore in bottiglia al mare: va a finire così

Shannen Doherty, selfie con i capelli: "Mi sento di nuovo donna"

Greta e Marta, da "coppia d'oro" dello sport alle molestie fino all'accusa di stalking

Dimmi come porti la borsa e ti dirò chi sei

Oroscopo dal 17 al 23 agosto - Come sopravvivere alle stelle

Selenza Gomez: "Ero rotta dentro. Ecco come la terapia ha cambiato la mia vita"

Spotify elimina i limiti di tempo e torna gratis

Spotify: addio limiti di tempo, torna l'ascolto gratuito della musica in streaming.
(foto:Web)
(foto:Web)

Spotify, la piattaforma di streaming musicale più amata al mondo, ha eliminato i limiti di 10 ore mensili di ascolto.

“In passato abbiamo dovuto limitare il tuo ascolto ad alcune ore al mese alla fine del periodo di prova senza limiti di 6 mesi. Ma ora non avrai più limiti di tempo nella versione gratuita di Spotify. Abbiamo rimosso completamente le limitazioni su tutte le piattaforme; ora puoi ascoltare le tue canzoni preferite tutte le volte che vuoi, per tutto il tempo che vuoi”.
Una notizia che è piaciuta molto a tutti gli utenti del mondo.
Ridurre le ore di ascolto gratuito aveva portato inizialmente molti utenti a sottoscrivere un abbonamento Premium di circa 10 euro.
Da un mese l’ascolto gratuito è anche in versione mobile.
Nella versione gratuita per dispositivi mobili di Spotify, digitando il nome di un artista, l’applicazione ne mostrerà tutti i titoli e ne avvierà la riproduzione in ordine casuale, come in iTunes Radio.

Per questo cambio di rotta, come in ogni caso, è doveroso ringraziare la concorrenza: il 21 gennaio negli USA uscirà infatti un nuovo servizio in streaming, Beats Music.

Quando a godere è solo il consumatore.