diredonna network
logo
Stai leggendo: Come Essere Davvero Felici In 10 Semplici Mosse

Chi vorrebbe ricevere una proposta di matrimonio da Starbucks come questa

"I commenti e le reazioni delle donne quando ho indossato per strada un abito provocante"

Il reggiseno per bambine di 8 anni è troppo provocante (e push up)

Gli uomini preferiscono le donne formose. Ecco perché!

"Ci siamo conosciuti su un'app di incontri ed è successo l'imprevedibile"

Michelle e Aurora: 20 anni di tenerezze e complicità tra mamma e figlia

Oroscopo dal 20 al 26 luglio - Come sopravvivere alle stelle

Si scatta un selfie con la sorella che sta partorendo e lo posta con queste parole

4 motivi per cui Wonder Woman ci ha davvero stufate

Mark, 19 anni, non trova lavoro a causa di questo suo tatuaggio

Come Essere Davvero Felici In 10 Semplici Mosse

Stiliamo una lista di come vivere al meglio anche quest'anno che sta prendendo il via. E perchè non vederne anche il lato ironico?
screenweek.it
fonte: screenweek.it

 

Abbiamo affrontato un anno tremendo, lo sappiamo. Ed ora ci accingiamo ad affrontarne un altro. Perchè non farlo mettendo dei paletti? Sì, dei piccoli obbiettivi da rispettare per essere felici.

1. Preoccuparsi poco dei soldi

Che tu sia una studentessa, laureanda o dipendente non serve preoccuparsi.

Bisogna agire, perciò prendiamo un bel foglio di carta e scriviamoci sopra ciò che spendiamo in un mese.

Senza gingillarci e viziarci quando non lo ci si può permettere.

Se si mette tutto nero su bianco non ci si ritroverà poi a fine mese con (magicamente) il portafoglio vuoto.

Possiamo permettercelo? no.

2. Ritaglia un po’ di tempo tutto per te

(foto:Web)
(foto:Web)

Sì, esatto. Questa è la chiave di tutto.

Se uno sta bene con sè stesso, la vita è più semplice.

Quindi siate egoisti con il poco tempo che ritagliate dopo il lavoro o lo studio.

Cavoli, ognuno ha bisogno di riprendere fiato ogni tanto, e perchè non farlo un sabato sera di pioggia? O quando a casa non c’è nessuno? V

edersi un film che si voleva guardare da tempo, un bagno caldo. Con Facebook, telefonini e pensieri tutti poggiati su un enorme scaffale.

E in quei momenti siete solo voi.

Potete farlo? certo che potete! basta essere egoisti, l’amica o il marito o il fidanzato (sopratutto lui) capiranno se vi isolate per un attimo.

3. Programmate due vacanze all’anno

(foto:Web)
(foto:Web)

(Della serie “una è troppo poca, tre sono troppe”)

Potete farlo? ovviamente sì.

Alla fine le vacanze sono i veri e propri break out che ci risollevano.

Non vi sto consigliando “andate in Norvegia!” e neanche “l’Egitto è fantastico di questi tempi!!!” (ironica).

Ma perchè non prendersi una vacanza con il proprio partner anche solo per qualche giorno in un paesino della Toscana? Puglia? Sicilia?

E sebbene sia piccola, anche la Basilicata ha tanta tranquillità da offrirvi.

Senza contare che prenotando prima si spende sempre di meno.

4. Cercate un Hobby

(foto:Web)
(foto:Web)

Questo è anche molto importante. Gli hobby sono un altro motivo per allontanarsi da ogni tipo di stress.

E, a meno che non vogliate imparare l’artigianato, o a fare parapendio, o a dare da mangiare alle tigri dello zoo più vicino, vi conviene trovarvi qualcosa di poco dispendioso, che tuttavia vi piaccia molto.

Scrivere poesie ad esempio, passeggiare, fare découpage.

Se la cinofilia è la vostra passione, formate un amorevole cineforum con i vostri vicini o amici.

Un modo come un altro per unire l’utile al dilettevole.

Se la cinofilia è la vostra passione, serve sempre qualche volontario nei canili, perché non darci un’occhiata?

Se però preferite dare da mangiare alle tigri… da qualche parte sicuramente si cerca qualcuno che possa fare da addestratore. Buona fortuna!

5. Abbiate un diario

(foto:Web)
(foto:Web)

Che sia segreto o a mò d’agenda, non fa mai male appuntare ciò che si vuole.

Eventi al quale vuoi partecipare, al quale hai partecipato.

Appuntamenti, giorni di paga, occasioni speciali.

Quello che volete.

E non vi fissate sul fatto che vadano scritti tutti i giorni, perchè quell’agenda dev’essere il vostro punto di sfogo quando volete.

6.  Eliminate il superfluo dalla vostra vita

(foto:Web)
(foto:Web)

Che si parli di amicizie, di amori finiti, di oggetti o vestiti, questo ci permetterà sicuramente di vivere una vita molto più calma e serenità.

Certo è sempre più complicato buttar fuori amici o amori, a differenza di vestiti e oggetti che non si usano più.

Ma almeno gli oggetti non ti feriscono più delle “finte amicizie” o delle relazioni trascinate da lungo tempo che non portano da nessuna parte. A meno che l’oggetto in questione non sia un pugno in un occhio come un vaso giallo-verdognolo,  in una stanza blu accecante. Quello in teoria non è pendant.

Sapete cosa va di moda ultimamente? Gli swap. Scambi di oggetti tra un gruppo di persone. ”

Ciao, vorresti prendere il mio vaso Ming per quell’astuccio di monetine risalenti all’epoca fascista?” “No, scusa ho già un vaso Ming.” No, a parte gli scherzi, ci si organizza tra amiche e si possono scambiare oggetti che VOI non usate più, con quelli che LORO non usano più. Ecco che ci ricolleghiamo al punto 4.

NOTA BENE: NON SI POSSONO SCAMBIARE EX RAGAZZI E/O AMICA FALSA! E non perchè non è giusto farlo, ma chi vuoi che se li piglia? e con cosa lo scambieresti?

7.  La salute anzitutto

(foto:Web)
(foto:Web)

Questo è un punto importante sul quale non si deve scherzare.

Se vi sentite troppo stanchi e depressi, la cosa più importante da fare è anche delle analisi.

Ogni sei mesi, per essere precisi.

Quindi fatevi controllare spesso dal medico, e non abbiate paura di riferirgli anche il più piccolo del vostro sintomo.

Perchè quando c’è la salute c’è tutto e se vi sentite sempre fiacchi, che qualcuno vi dica che siete sani come un pesce, sarà equivalente (o quasi) ad un “Ti Amo” detto da Johnny Depp.

Potete farlo? DOVETE.

8. Zampette in giro per casa

(foto:web)
(foto:web)

Gli animali di compagnia. Questi ultimi fanno bene a tutto.

Non c’è un campo in cui non facciano bene. Avere un animaletto che zampetta in giro per casa, è sempre d’aiuto.

Per il buon umore, per la salute, per lo stress.

Addirittura c’è chi preferisce il suo gatto o il suo cagnolino al…. bastardo del suo ex ragazzo. E’ ovvio! il mio cagnolino, se son stressata, mi capisce di più dei miei genitori o ragazzo o amica che sia.

Ma non vi sto dicendo: “prendetevi un cane!”.

Anche perchè non si associa con tutto quello già detto sopra, in quanto avere un animale in casa è sempre dispendioso.

Ma che ne dite di un criceto? Un pesce rosso? un coniglietto? Dei canarini? Se proprio non volete animali passate al punto 9.

9. Allargate il vostro giro di amicizie

(foto:Web)
(foto:Web)

Dai, questo è il punto più facile. Tra Facebook, Instagram, forum e what’s app, oramai è quasi impossibile non conoscere gente.

Ma ci sono anche altri modi per conoscere nuove persone.

Volete sapere un segreto? Sì, sotto casa vostra, vicino quella lavanderia a gettoni, inquadrata?

Ecco, sì. Proprio lì. In quel vicolo, c’è un Bar. Lì, al bar, ogni sera. Ci va sempre qualcuno.

A meno che non portiate un ascia con voi, qualcuno prima o poi si avvicinerà a parlarvi, o perchè non farlo voi? Anche col barista o con la barista si può scambiare qualche chiacchiera.

Su, su! non siate timidi, anche perchè è fuori moda esserlo.

Ciò che va di moda ora è essere sè stessi.

10. La persona sbagliata… è quella giusta

(foto:Web)
(foto:Web)

Sì, ok. si ha sempre a che fare con persone diverse da noi, troppo diverse.

Che tuttavia, sappiamo che se non fosse stato per quel piccolo particolare, potrebbe nascere un magnifico rapporto.

E non intendo solo fidanzati, ma anche amicizie finite perchè “tal-dei-tali” è pettegolo.

Uscire con la persona sbagliata può farci capire quante persone in realtà ci sono nel mondo, e chi lo sa, magari chi cerchiamo è proprio lì a due passi.

Detto questo, ragazzi/e, vivete la vita senza colpevolizzarsi, evitando il più delle volte di arrabbiarci inutilmente, dando peso solo a ciò che ne valga davvero la pena. I momenti no capitano a tutti, ma bisogna avere la forza di mandare tutto al diavolo ciò che ci infastidisce.

E riprenderci ciò che è nostro. La vita è anche questo.