diredonna network
logo
Stai leggendo: Maltempo, emesso nuovo allerta meteo. Elenco regioni interessate.

I genitori vogliono continuare la battaglia. Il giudice: "Stop alle cure, deve morire con dignità"

"Buon viaggio piccola Aliena": l'addio di Laura Pausini alla nipotina di 3 anni

Perché non dovresti MAI utilizzare questo phon pubblico (né avvicinarti)

"Figlia mia, sopravvivo solo per darti giustizia". Parla la mamma di Tiziana Cantone

A terra con 32 coltellate. "Ho sposato l'uomo che mi ha salvata dall'ex violento"

Charli, la modella mostra la cellulite: "Non me ne vergogno"

Oroscopo dal 13 al 19 aprile - Come sopravvivere alle stelle

Occhi al cielo: arrivano la luna rosa e la cometa verde

Omicidio di identità: "Sfregiare con l'acido è uccidere"

Come Mowgli: la vera storia della bimba allevata dalle scimmie nella foresta

Maltempo, emesso nuovo allerta meteo. Elenco regioni interessate.

Massima allerta su tutta Italia. MAPPA delle regioni a rischio.
foto: ANSA

La “Tempesta di Natale” non si ferma. Migliaia di interventi in tutto il centro nord Italia. Esondati fiumi, sospesi collegamenti marittimi e ferroviari. Numerose frane in Lombardia, e non sembra volersi arrestare. Ecco il nuovo avviso meteo emesso dall’Aeronautica Militale.

Avviso emesso alle ore 00.00/utc del 26/12/2013 fenomeni intensi entro le prossime 12/18 ore: -persistono precipitazioni intense su Liguria, toscana, Friuli Venezia Giulia, Trentino Alto Adige, Piemonte centro-orientale e settori centro-settentrionali di Lombardia e veneto. Si prevedono precipitazioni intense, anche a carattere temporalesco su Lazio e Sardegna occidentale, in estensione dalla mattina e nel pomeriggio a Campania, Sicilia e settori tirrenici di Basilicata e Calabria.

Persistono venti di burrasca o burrasca forte, dai quadranti occidentali, sulla Sardegna, con possibili mareggiate lungo le coste esposte. Persistono venti di burrasca o burrasca forte, dai quadranti meridionali, su Liguria centro-orientale, Toscana, Lazio, Campania, Basilicata, Calabria, Sicilia, Puglia centro-meridionale ed aree costiere di Abruzzo, Marche, Emilia Romagna, Veneto e Friuli Venezia Giulia, con possibili mareggiate lungo le coste esposte.

Persiste molto agitato il tirreno settentrionale e persistono molto agitati, anche localmente grossi, il mar ligure, il mare ed il canale di Sardegna; -si prevede moto ondoso in aumento fino a localmente molto agitato su tirreno centro-meridionale ed adriatico. c.n.m.c.a.

fonte: Aeronautica Militare

>>>MAPPA REGIONI A RISCHIO

fonte: ITN NEWS | meteoalarm