diredonna network
logo
Stai leggendo: Maltempo, emesso nuovo allerta meteo. Elenco regioni interessate.

Legge choc: "I medici possono mentire alle madri per evitare gli aborti"

Oroscopo dal 23 al 29 marzo - Come sopravvivere alle stelle

"Ha detto basta ma non ha urlato": quindi non è violenza sessuale

Luke Perry: "Ho una lesione precancerosa al colon. Fate lo screening"

"6 motivi per scegliere una fidanzata dell'est": è polemica per la lista di Rai1

Oroscopo dal 16 al 22 marzo - Come sopravvivere alle stelle

La vita in Nord Corea: "A 9 anni ho visto giustiziare una donna per aver visto un film di Hollywood"

"Questa è mia figlia poco prima di morire": il disperato gesto di un padre contro il bullismo

Perdono i genitori in una settimana: il mondo si mobilita per pagare il mutuo ai tre fratelli

"Lui, il grande fotografo, che mi fotografava bambina e mi stuprava"

Maltempo, emesso nuovo allerta meteo. Elenco regioni interessate.

Massima allerta su tutta Italia. MAPPA delle regioni a rischio.
foto: ANSA

La “Tempesta di Natale” non si ferma. Migliaia di interventi in tutto il centro nord Italia. Esondati fiumi, sospesi collegamenti marittimi e ferroviari. Numerose frane in Lombardia, e non sembra volersi arrestare. Ecco il nuovo avviso meteo emesso dall’Aeronautica Militale.

Avviso emesso alle ore 00.00/utc del 26/12/2013 fenomeni intensi entro le prossime 12/18 ore: -persistono precipitazioni intense su Liguria, toscana, Friuli Venezia Giulia, Trentino Alto Adige, Piemonte centro-orientale e settori centro-settentrionali di Lombardia e veneto. Si prevedono precipitazioni intense, anche a carattere temporalesco su Lazio e Sardegna occidentale, in estensione dalla mattina e nel pomeriggio a Campania, Sicilia e settori tirrenici di Basilicata e Calabria.

Persistono venti di burrasca o burrasca forte, dai quadranti occidentali, sulla Sardegna, con possibili mareggiate lungo le coste esposte. Persistono venti di burrasca o burrasca forte, dai quadranti meridionali, su Liguria centro-orientale, Toscana, Lazio, Campania, Basilicata, Calabria, Sicilia, Puglia centro-meridionale ed aree costiere di Abruzzo, Marche, Emilia Romagna, Veneto e Friuli Venezia Giulia, con possibili mareggiate lungo le coste esposte.

Persiste molto agitato il tirreno settentrionale e persistono molto agitati, anche localmente grossi, il mar ligure, il mare ed il canale di Sardegna; -si prevede moto ondoso in aumento fino a localmente molto agitato su tirreno centro-meridionale ed adriatico. c.n.m.c.a.

fonte: Aeronautica Militare

>>>MAPPA REGIONI A RISCHIO

fonte: ITN NEWS | meteoalarm