diredonna network
logo
Stai leggendo: Meteo: in arrivo la tempesta di Natale

Cassidy, violentata a 13 anni suicida a 15: in questa lettera il suo ultimo desiderio

Oroscopo dal 23 febbraio all'1 marzo - Come sopravvivere alle stelle

Violentata a 7 anni dal compagno della madre. Il processo dura 20 e l'accusa cade in prescrizione

Le ceneri dei defunti diventano vinili per dare ancora "voce" ai morti

Tenetevi forte: arriva il sequel di Love Actually

Traffico d'organi: il dramma dei bambini e dei profughi scomparsi nel nulla

25 lettere di (non) amore di uomini violenti alle proprie donne

Niente carcere per il 19enne stupratore. La pena: "Niente sesso fino al matrimonio"

Oroscopo dal 16 al 22 febbraio - Come sopravvivere alle stelle

"Trascurano i figli per accudire i loro 12 cani": giudice toglie i figli a una coppia

Meteo: in arrivo la tempesta di Natale

In arrivo la tempesta di Natale. Brusco cambio di tempo, allerta meteo in tutta Italia.
fonte: ©meteo.it

Tempo variabile fino a lunedì, poi arriverà la perturbazione di Natale e sarà maltempo su tutta la Penisola. Oltre alla pioggia sono attese abbondanti nevicate sulle Alpi. Fino a lunedì il tempo sull’Italia sarà nel complesso discreto al centro-sud mentre un clima più uggioso riguarderà il Nord, dove non si escludono deboli fenomeni. Instabilità a tratti anche su Toscana e Sicilia. Questo quadro, però, sarà bruscamente interrotto dall’arrivo di una forte perturbazione dall’Atlantico in transito tra Natale e S. Stefano. La perturbazione si catapulterà sul Mediterraneo e darà vita a un intenso vortice di bassa pressione sul Tirreno. I primi fenomeni faranno la loro comparsa al Nord a partire dalla Vigilia. A Natale sotto il maltempo saranno Nord e Toscana con piogge e acquazzoni anche di moderata intensità. I fenomeni più intensi riguarderanno Liguria, Lombardia e Friuli. A Santo Stefano toccherà al resto d’Italia, in particolare Lazio, Campania e ovest Calabria.

Le piogge saranno forti e abbondati con il RISCHIO NUBIFRAGI su queste zone: Liguria (in particolare il Levante), Alpi Marittime, alto Piemonte, alta Lombardia, Triveneto, alta Toscana, Appennino emiliano e ovest Sardegna. La quota neve sarà localizzata tra i 900 e i 1000 metri con possibili accumuli anche fino a 1 metro su Ossola, Orobie e Alpi Marittime.

fonte: ANSA | TGCOM24