diredonna network
logo
Stai leggendo: Meteo: in arrivo la tempesta di Natale

Muore a 8 anni mentre va al concerto: le parole di Tiziano Ferro

"Non posso immaginare un mondo senza di te": il cantante dei Linkin Park suicida come Chris Cornell

La ginnasta: "Abusata per almeno 600 volte dai 13 anni dal medico sportivo"

"Mi staccava la pelle a morsi e mi strappò l'utero": quando la violenza è "normale"

Si scatta un selfie con la sorella che sta partorendo e lo posta con queste parole

"Vi racconto la mia vita con un solo seno"

Quel bacio tra la sieropositiva e il dottore: "La mia vita con l'HIV"

William e Harry: "Mamma sapeva che la vita vera è fuori dalle mura del Palazzo"

Quella rabbia al volante che uccide sempre più spesso

Gianna Nannini sposa la compagna e se ne va: "L'Italia non mi tutela come mamma"

Meteo: in arrivo la tempesta di Natale

In arrivo la tempesta di Natale. Brusco cambio di tempo, allerta meteo in tutta Italia.
fonte: ©meteo.it
fonte: ©meteo.it

Tempo variabile fino a lunedì, poi arriverà la perturbazione di Natale e sarà maltempo su tutta la Penisola. Oltre alla pioggia sono attese abbondanti nevicate sulle Alpi. Fino a lunedì il tempo sull’Italia sarà nel complesso discreto al centro-sud mentre un clima più uggioso riguarderà il Nord, dove non si escludono deboli fenomeni. Instabilità a tratti anche su Toscana e Sicilia. Questo quadro, però, sarà bruscamente interrotto dall’arrivo di una forte perturbazione dall’Atlantico in transito tra Natale e S. Stefano. La perturbazione si catapulterà sul Mediterraneo e darà vita a un intenso vortice di bassa pressione sul Tirreno. I primi fenomeni faranno la loro comparsa al Nord a partire dalla Vigilia. A Natale sotto il maltempo saranno Nord e Toscana con piogge e acquazzoni anche di moderata intensità. I fenomeni più intensi riguarderanno Liguria, Lombardia e Friuli. A Santo Stefano toccherà al resto d’Italia, in particolare Lazio, Campania e ovest Calabria.

Le piogge saranno forti e abbondati con il RISCHIO NUBIFRAGI su queste zone: Liguria (in particolare il Levante), Alpi Marittime, alto Piemonte, alta Lombardia, Triveneto, alta Toscana, Appennino emiliano e ovest Sardegna. La quota neve sarà localizzata tra i 900 e i 1000 metri con possibili accumuli anche fino a 1 metro su Ossola, Orobie e Alpi Marittime.

fonte: ANSA | TGCOM24