diredonna network
logo
Stai leggendo: Meteo: in arrivo la tempesta di Natale

Disneyland Paris è alla ricerca di... cattivi. Se lo sei, manda il tuo cv

Quei bambini perduti che, ogni anno, spariscono nel nulla

Quello che le influencer non ci dicevano (ma ora sono obbligate)

La Balena Felice e la Pink Whale contro Blue Whale, il gioco del suicidio social

Maturità: 6 trucchi per ricordare quello che si studia

"Ho lasciato che mia figlia cambiasse sesso a 4 anni e ne sono felice": la storia di Kai e di mamma Kimberly

Oroscopo dal 18 al 24 maggio - Come sopravvivere alle stelle

Cristian Fernandez: il bambino che rischia l'ergastolo

Maturità 2017, ecco le date degli esami e cosa c'è da sapere

Tenta il suicidio l'ex che ha sfigurato Gessica Notaro con l'acido

Meteo: in arrivo la tempesta di Natale

In arrivo la tempesta di Natale. Brusco cambio di tempo, allerta meteo in tutta Italia.
fonte: ©meteo.it
fonte: ©meteo.it

Tempo variabile fino a lunedì, poi arriverà la perturbazione di Natale e sarà maltempo su tutta la Penisola. Oltre alla pioggia sono attese abbondanti nevicate sulle Alpi. Fino a lunedì il tempo sull’Italia sarà nel complesso discreto al centro-sud mentre un clima più uggioso riguarderà il Nord, dove non si escludono deboli fenomeni. Instabilità a tratti anche su Toscana e Sicilia. Questo quadro, però, sarà bruscamente interrotto dall’arrivo di una forte perturbazione dall’Atlantico in transito tra Natale e S. Stefano. La perturbazione si catapulterà sul Mediterraneo e darà vita a un intenso vortice di bassa pressione sul Tirreno. I primi fenomeni faranno la loro comparsa al Nord a partire dalla Vigilia. A Natale sotto il maltempo saranno Nord e Toscana con piogge e acquazzoni anche di moderata intensità. I fenomeni più intensi riguarderanno Liguria, Lombardia e Friuli. A Santo Stefano toccherà al resto d’Italia, in particolare Lazio, Campania e ovest Calabria.

Le piogge saranno forti e abbondati con il RISCHIO NUBIFRAGI su queste zone: Liguria (in particolare il Levante), Alpi Marittime, alto Piemonte, alta Lombardia, Triveneto, alta Toscana, Appennino emiliano e ovest Sardegna. La quota neve sarà localizzata tra i 900 e i 1000 metri con possibili accumuli anche fino a 1 metro su Ossola, Orobie e Alpi Marittime.

fonte: ANSA | TGCOM24