diredonna network
logo
Stai leggendo: Galaxy S4 va a fuoco: video in rete e la Samsung ricatta l’utente

Quando l'arcobaleno è rosa: la spiegazione del fenomeno

Cynthia Nixon come "Miranda": da Sex & The City alla politica

Look da fata dai capelli turchini per Rihanna

Il papà denuncia la mamma no-vax: la parola passa al tribunale

"Mangia, sei anoressica": Alessia Marcuzzi risponde alle critiche su Instagram

Il messaggio di Emma per l'amica Stefy, la mamma di Bea

Scuola: al via i Licei brevi, 4 anni invece di 5

È morta la mamma di Bea, la bambina prigioniera del suo corpo

Questo è il primo emoji della storia: ha 3700 anni la "faccetta" più antica

Itzel, la ragazza di 15 anni che ha ucciso il suo stupratore, è stata assolta

Galaxy S4 va a fuoco: video in rete e la Samsung ricatta l'utente

Doppia figuraccia per Samsung: i prodotti non funzionano e l'azienda minaccia un utente che ha condiviso i problemi dello smartohone in rete.
(foto:Web)
(foto:Web)

Samsung fa una brutta figura, anzi due.
Da tempo, alcuni utenti sono registrati sul sito della Samsung per condividere esperienze negative e parlare dei difetti del nuovo modello Galaxy. Diversi modelli del nuovo smartphone infatti sono andati a fuoco.
La casa sudcoreana ha fatto sapere che tutti coloro che hanno subito il danno saranno risarciti con un telefono nuovo, ma l’immagine dell’azienda ha subito dei danni considerevoli.

Richard Wygand è uno degli utenti ad aver visto andare in fiamme il suo Galaxy S4 durante la notte mentre era attaccato a una presa e ha pubblicato i video dei danni su YouTube.
Il ragazzo ha segnalato il problema anche alla Samsung che però ha fatto l’ennesima figuraccia: l’azienda infatti gli avrebbe garantito il risarcimento solo in cambio dell’eliminazione definitiva del video dalla rete.

“Come condizione per ottenere la sostituzione del dispositivo con un modello simile, ********** si impegna a rimuovere il suo video su Youtube, al seguente link: https://www.youtube.com/watch?v=dc4duKuPrQ0 e qualsiasi altro collegamento o dichiarazione relativa alla questione, astenendosi dal fare altri video o ulteriori dichiarazioni”.

Il tentativo di salvare l’immagine è tragicamente fallito.
Ora Samsung è nuovamente nel ciclone delle polemiche.