diredonna network
logo
Stai leggendo: Zuppetta di cannellini e polipo al profumo di zafferano

Cacciata dalla piscina per il costume che indossa, il fidanzato si sfoga su Facebook

"Cosa mi ha insegnato il suicidio di mia mamma"

Da Chiara Ferragni a Mila Kunis: brutta bestia l'invidia dei frustrati

"Non ci porterete via la libertà": la lezione di Ariana Grande e dei ragazzi d'oggi

Oggi Marco avrebbe compiuto gli anni: le toccanti parole di papà Gianni

Giurarsi amore eterno con gli anelli con le impronte digitali

Il capo lo manda a casa perché indossa i pantaloncini a lavoro: la risposta di questo ragazzo è semplicemente epica!

Arriva la notte di San Giovanni: 6 riti per trovare l'amore e scoprire chi sposerai

Il rimedio giusto all'allergia da fieno? È... il gin tonic! Lo dice la scienza

Meryl Streep: "Ho giurato che non avrei chiesto mai soldi a un uomo"

Zuppetta di cannellini e polipo al profumo di zafferano

Un piatto profumatissimo per non arrivare impreparati a cene e pranzi delle festività natalizie
Zuppetta di cannellini e polipo al profumo di zafferano

 Pensato come antipasto delle feste, questa delicatissima vellutata mare e monti vi lascerà a bocca aperta ma non a bocca asciutta.

Con qualche piccolo trucco può essere preparata in poco tempo, preziosissimo quando restano ancora gli ultimi regali da comprare e si è indietro con i preparativi.

Polipo fresco (con trucco), fagioli cannellini e l’oro giallo dell’agro-alimentare: lo zafferano.

 

Ingredienti per 2 persone (aperitivo per 4):

  • 300 gr. di polipo
  • 400 gr. di fagioli cannellini in scatola
  • 1/2 cipolla
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 presa di rosmarino essiccato
  • 1 bustina di zafferano (o 1 pistillo)
  • olio evo q.b.
  • sale q.b.

 

Procedimento:

  1. Per prima cosa è necessario procurarsi un polipo fresco e poi procedere con la cottura. Tuttavia se il tempo è poco non è necessario scapicollarsi: si può cuocere e porzionare il polipo in anticipo e poi surgelarlo. Nel momento della preparazione basterà tirare fuori dal freezer, qualche ora prima, la quantità necessaria.
    Zuppetta di cannellini e polipo al profumo di zafferano
  2.  Prendete quindi una padella antiaderente, versate un filo d’olio e aggiungete un grosso spicchio d’aglio; fate imbiondire e fate saltare per qualche minuto a fuoco vivo il polipo a pezzi, precedentemente lessato. Aggiustate di sale e aggiungete una presa di rosmarino essiccato.
  3.  Nel frattempo in una casseruola versate un filo d’olio e fate rosolare la cipolla tagliata finemente; aggiungete i fagioli cannellini (vanno bene quelli in scatola, precedentemente privati del liquido e sciacquati sotto l’acqua corrente), del brodo vegetale – o semplicemente dell’acqua calda – e fate cuocere per almeno dieci minuti. nb. Se utilizzate i fagioli freschi i tempi di cottura varieranno sensibilmente, almeno un’ora, e vanno fatti cuocere in una pentola capace con abbondante acqua fredda e lo spicchio d’aglio.
  4.  Quando i fagioli saranno ben cotti, riduceteli a crema con il frullatore a immersione, aggiungete lo zafferano, mescolando bene, e aggiustate di sale
  5.  Servite la zuppetta, tiepida, in piccole ciotole, adagiate  al centro il polipo al rosmarino e finite il piatto con un filo di ottimo olio evo.