diredonna network
logo
Stai leggendo: Bambino di due anni ucciso a calci e defenestrato da una bambina di dieci.

Cristian Fernandez: il bambino che rischia l'ergastolo

Disneyland Paris è alla ricerca di... cattivi. Se lo sei, manda il tuo cv

Quei bambini perduti che, ogni anno, spariscono nel nulla

Quello che le influencer non ci dicevano (ma ora sono obbligate)

La Balena Felice e la Pink Whale contro Blue Whale, il gioco del suicidio social

Maturità: 6 trucchi per ricordare quello che si studia

"Ho lasciato che mia figlia cambiasse sesso a 4 anni e ne sono felice": la storia di Kai e di mamma Kimberly

Oroscopo dal 18 al 24 maggio - Come sopravvivere alle stelle

Maturità 2017, ecco le date degli esami e cosa c'è da sapere

Tenta il suicidio l'ex che ha sfigurato Gessica Notaro con l'acido

Bambino di due anni ucciso a calci e defenestrato da una bambina di dieci.

Una storia da brivido che racconta la crudeltà gratuita di una bambina di soli 10 anni.
(foto:Web)
(foto:Web)

Una storia terribile che arriva dalla Cina.
Una mamma stava portando la sua bicicletta fuori da un ascensore, quando il suo piccolo figlioletto di soli due anni è rimasto chiuso al suo interno. In pochi minuti, una bambina di soli dieci anni è riuscita a infilarsi all’interno dell’ascensore e senza motivo ha iniziato a riempire il piccolo di botte per poi lanciarlo dal 25°piano.
Scioccante.

(foto:Web)
(foto:Web)

La ragazzina ha preso prima in braccio il piccolo, poi lo ha sbattuto a terra e ripetutamente preso a calci ogni qualvolta Yuanyuan ha provato a rialzarsi. Dopo le percosse, la bambina sarebbe uscita dall’ascensore al 25esimo piano con il piccolino in braccio. Qui lo avrebbe gettato da una finestra.[…] questa la prima ricostruzione.
Il piccolo è stato ritrovato in fin di vita nel cortile del palazzo ed è morto in poco tempo per le gravi ferite riportate.

A tradire la ragazzina, le sue contraddizioni nel raccontare alla mamma di Yaunyuan cosa era successo al piccolo: prima ha detto che lo aveva portato via un ragazzo, poi una ragazza. A incastrarla definitivamente, un terribile filmato delle telecamere di sicurezza che ha ripreso tutta la scena dei maltrattamenti in ascensore.