diredonna network
logo
Stai leggendo: Uccisa a 17 anni dall’amico geloso. Poco prima una foto insieme su Facebook.

Itzel, la ragazza di 15 anni che ha ucciso il suo stupratore, è stata assolta

Quando Reeva scrisse a Pistorius: "A volte mi fai paura" e quelle parole di lui

Michelle e Aurora: 20 anni di tenerezze e complicità tra mamma e figlia

Quando l'arcobaleno è rosa: la spiegazione del fenomeno

Cynthia Nixon come "Miranda": da Sex & The City alla politica

Look da fata dai capelli turchini per Rihanna

Il papà denuncia la mamma no-vax: la parola passa al tribunale

"Mangia, sei anoressica": Alessia Marcuzzi risponde alle critiche su Instagram

Il messaggio di Emma per l'amica Stefy, la mamma di Bea

Scuola: al via i Licei brevi, 4 anni invece di 5

Uccisa a 17 anni dall'amico geloso. Poco prima una foto insieme su Facebook.

Scomparsa a maggio, una giovane donna è stata ritrovata morta in un bosco.Ad ucciderla un amico, innamorato e non corrisposto che poco prima ha postato una loro foto su fb.
(foto:Web)
(foto:Web)

Nell’era dei Social-suicidi queste cose provocano veramente la pelle d’oca.

Georgia Williams era una giovane ragazza scomparsa il maggio scorso e qualche giorno fa il suo corpo è stato trovato senza vita in un bosco. La ragazza è stata strangolata dall’amico Jamie Reynolds, 23anni, innamorato di lei nonostante i continui rifiuti. 

Jamie non accettava di non vivere insieme alla sua amata e quindi, in un attacco di gelosia, l’ha uccisa.

(foto:Web)
(foto:Web)

La ragazza, data per scomparsa, è stata cercata per mesi da famiglia e agenti della polizia. Del ragazzo non si erano più avute notizie: era fuggito in Scozia. A lungo il giovane ha negato il suo coinvolgimento nell’omicidio, fino alla confessione di oggi.

La foto che li ritrae insieme, pubblicata dai mass media di tutto il mondo, è stata scattata poco prima dell’omicidio e condivisa sul social. A aiutare le forze dell’ordine nelle ricerche sono stati gli amici della vittima anche grazie a Facebook.

Ora il ragazzo rischia l’ergastolo.