diredonna network
logo
Stai leggendo: Fabrizio Corona ha tentato il suicidio in carcere

Vittima di bullismo, si suicida davanti al padre

Inchiesta choc: "Ecco chi sono gli oltre 200 religiosi pedofili in Italia" che continuano a fare i preti

Grey's Anatomy: nuove stagioni già in programma?

La magia de l'Incantevole Creamy torna in tv: ecco quando e dove

Lui la dà alla fiamme. Lei lo difende dalla D'Urso. Momento di TV shock

"Streghe": è in arrivo un prequel della serie?

Gli insulti stupidi ad AstroSamantha per il nome della figlia (e forse è pure una bufala)

Oroscopo dal 12 al 18 gennaio 2017 - Come sopravvivere alle stelle

La dedica di Ryan Gosling è la più commovente dichiarazione d'amore di sempre

"Se hai il ciclo non puoi entrare": la rivolta social delle donne indiane

Fabrizio Corona ha tentato il suicidio in carcere

Fabrizio Corona ha tentato il suicidio: una notizia shock che mostra un ex re dei paparazzi depresso e molto debole.
(Foto:web)

Sul settimanale Oggi, in edicola in questi giorni, ci si interroga sulle motivazioni che hanno spinto Fabrizio Corona a tentare il suicidio. 
Pare infatti che la notte del 19 ottobre, nel carcere di Opera, Fabrizio Corona abbia tentato di soffocarsi coprendosi naso e bocca con dei cerotti.

Un episodio finora coperto dal massimo riserbo. Il re dei paparazzi, secondo fonti confidenziali, sta attraversando un periodo di depressione.
Non è chiaro se si sia trattato di un tentato suicidio o di un gesto dimostrativo, ma secondo la ricostruzione del settimanale, avrebbe reso necessario il ricovero di Corona nell’infermeria dell’istituto milanese, per sottoporlo a un trattamento a base di sedativi e per medicargli le ferite provocate dai soccorritori quando gli hanno strappato i cerotti dal volto.
Corona non riesce a farsi una ragione di una condanna troppo grande per le reali responsabilità.
Non vuole più incontrare nessuno, è depresso e assume psicofarmaci.

Dopo esser stato dimesso, Corona non sarebbe più rientrato nella cella che divideva con altri tre detenuti e la direzione del carcere gli avrebbe assegnato una cella dove è solo.
Ora sta meglio e sta scrivendo un libro autobiografico.