diredonna network
logo
Stai leggendo: 10 foto per ricordarti che la vita è bella

Come funziona la pianta mangiafumo?

"Nella gioia e nel dolore, nella salute e nella malattia": la forza dell'amore di quest'uomo

L'uomo affida messaggi d'amore in bottiglia al mare: va a finire così

Shannen Doherty, selfie con i capelli: "Mi sento di nuovo donna"

Greta e Marta, da "coppia d'oro" dello sport alle molestie fino all'accusa di stalking

Dimmi come porti la borsa e ti dirò chi sei

Oroscopo dal 17 al 23 agosto - Come sopravvivere alle stelle

Selenza Gomez: "Ero rotta dentro. Ecco come la terapia ha cambiato la mia vita"

J-Ax intervista Fedez: "Ho provato tutte le droghe, tranne l'eroina"

Quando Reeva scrisse a Pistorius: "A volte mi fai paura" e quelle parole di lui

10 foto per ricordarti che la vita è bella

10 foto che nonostante la tua giornataccia ti ricorderanno quanto la vita è bella.
(foto:Web)
(foto:Web)

Ci sono giornate davvero pessime, di m**** come si suol dire.
Vuoi lo stress per il lavoro, per i rapporti tesi in famiglia, di giornate storte ne passiamo tutti, molte.
La vita però è bella, e basta poco per ricordarcelo anche nei momenti più bui.

Nonostante le lacrime e le sofferenze, vivere è una magia giorno dopo giorno. Emozionarci ci rende unici e vale la pena esserci anche per questo.

>>>Ecco 10 foto che confermano quanto sia bella la vita:


Gladys Louis Jeune viene tirata fuori dalle macerie 4 giorni dopo il terremoto di Port-au-Prince, Haiti 2010.

(foto:Web)
(foto:Web)

Questo simpatico uomo di ben 101 anni alza le mani al cielo dopo l’atterraggio al London City Airport. Nato prima dell’invenzione dell’aeroplano, non aveva mai volato.

(foto:Web)
(foto:Web)

I soccorritori sorridono ad una sopravvissuta al crollo della sua casa in India

(foto:Web)
(foto:Web)

Un paziente e sua figlia esultano al gol del Brasile contro il Portogallo al Cancer Institute Hospital di San Paulo.

(foto:Web)
(foto:Web)

Myron Levine e Philip Zinderman celebrano le loro nozze al Manhattan City Clerk’s. Erano fidanzati da ben 51 anni.

(foto:Web)
(foto:Web)

Kiwahi, 12 anni, ritrova la sua famiglia in Darfour. Catturato due anni prima dagli integralisti, gli era stato ordinato di tornare al villaggio ed uccidere i suoi genitori.

(foto:Web)
(foto:Web)


Una donna celebra la caduta di Mubarak e del regime dittatoriale in Egitto.

(foto:Web)
(foto:Web)


Joshua, 6 anni, ascolta per la prima volta la voce del padre.

(foto:Web)
(foto:Web)


Un bimbo di 5 anni gioca con un delfino in uno speciale centro per disabili a Mosca.

(foto:Web)
(foto:Web)


In visita dalla Corea del Sud, So Gi Sok piange dopo aver finalmente riabbracciato Kim kum-yae, sua madre che vive in Corea del Nord

(foto:Web)
(foto:Web)