diredonna network
logo
Stai leggendo: Pechino Express 2: Destinazione Finale.

"Anna dai capelli rossi" diventa una serie tv e ha il volto di questa bambina

Adriana Volpe VS Magalli: la lite dalla TV passa ai social

Vampiri energetici: come riconoscerli e imparare a difenderti da loro

La maledizione della lotteria: "Ero più felice prima di vincere al Gratta e Vinci"

Blu Niagara, il colore dei matrimoni e della primavera 2017

"Quando me ne sarò andato": questo padre ha lasciato a suo figlio un messaggio lungo tutta una vita

Svelate le date di uscita di Frozen 2 e Il Re Leone live action

Oroscopo dal 27 aprile al 3 maggio - Come sopravvivere alle stelle

"Il mio ragazzo ha un tumore al cervello. Dovrei sposarlo?"

Stealthing, il pericoloso "trend" sessuale dello stupro "invisibile": "Sono stata violentata senza accorgermene"

Pechino Express 2: Destinazione Finale.

Penultima puntata del reality on the road più amato della televisione: tappa decisiva per le coppie in gara. All'orizzonte Bangkok, tutti in marcia per la finale!
fonte: habbolifeforum.com

Ieri sera è andata in onda la semifinale di Pechino Express: i concorrenti sono finalmente arrivati nell’ultimo territorio di gara, la Thailandia. E come twittato da Costantino, la puntata è stata una bomba! Perché non c’è semifinale che si rispetti senza drammi, pianti e risate! Pechino Express non delude mai.

Nella semifinale i viaggiatori si sono addentrati nel cuore della Thailandia, percorrendo 665 km, da Chang Mai, seconda città più grande dello stato, passando per il tempio di Doi Suthep per arrivare ad Ayutthaia la perla del Siam, la sua antica capitale.

Se il territorio della Thailandia va a fuoco per la guerra tra coppie, in Italia la guerra continua su Twitter. Il popolo della rete infatti esige schieramenti: addio alle amicizie, ora si è tutti in guerra! Chi vota per i Mozzarelloni, gli ego-eccentrici figli di. Credo che qualcuno abbia bevuto, sicuramente han sbagliato voto! Chi appoggia il fascino ammaliante delle modelle. C’è chi non resiste all’ironia e agli occhi da Bambi di Rosolino e socio. E chi, spinto da sentimento comune, non può non appoggiare la coppia dei simpatici laureati!

Al via! Tutti pronti per la semifinale. Ed ecco che allo sguardo dello spettatore si apre una magnifica scena: tanti bambini di un’eleganza sublime che cantano di primo mattino l’inno nazionale. Le coppie si trovano infatti all’Anubaan School di Chiang Mai, dove affronteranno la prima prova: imparare la lingua Thai. “I bambini studiano fino a 8 ore al giorno la scrittura Thai: dovrete impararla e farvi giudicare dagli studenti”, sarà ma forse c’è qualcuno che prima deve imparare l’italiano…. vero Marco?

La gara si rivela tutt’altro che facile: addio muscoli e resistenza fisica, ora l’unico amico è il cervello. E i cari Mozzarelloni non se lo fanno dire due volte. Questo è il loro territorio, l’occasione per elevarsi dai comuni mortali. A Ton Pao,la capitale degli ombrelli, infatti i concorrenti devono affrontare la seconda sfiga: memoria fotografica. Ecco che le code dei “pavoni” si aprono, pettinate le criniere, i Mozzarelloni sfoggiano la loro bellezza intellettuale in faccia agli altri. Sono gli unici infatti che riescono ad affrontare la sfida senza troppe difficoltà. Rosolino a detta di Marco ha pure bevuto “ Che sei ‘mbriac’?” Tranquilli la soluzione è semplice: Daniel ha capito il meccanismo “c’è ombrello, lettera. Memorizzo ombrello con lettera, alla fine fanno tutti ombrelli di colori e tu devi formare una lettera. È facile!” se lo dice lui…. E infatti si portano a casa la prova, perché come spiega Daniel “era una prova de testa. E infatti le Modelle non ci arriveranno mai”.

La prova non finisce qui: ora i concorrenti devono vendere dei fiori per raggiungere la somma di 800 bath (20 euro) nelle strade di Chang Mai. Galeotti furono i fiori, ma non in senso buono. Invece di portare Amore, seminano Odio. I cari fiorellini infatti seminano zizzania tra le coppie. Laureati, sportivi e modelle, tutti si accapigliano! Ma la flora locale ci regala un immenso miracolo: finalmente i Mozzarelloni ne combinano una delle loro! Giovanni, contravvenendo alle regole, accetta soldi da un passante! Infrazione che non si perdona, non c’è ansia che tenga! E in arrivo la penalità!

Non c’è penalità, senza dono. Costantino infatti è portatore di buone novelle: ogni coppia prima di dormire avrà dei premi. I laureati, arrivati primi avranno la possibilità di godersi un mini soggiorno in camper e 2000 bath per lo shopping.

Per gli sportivi, una lezione di massaggi. E che massaggi. Tutte noi ringraziamo la produzione per codeste immagini! Anche se su Twitter impazza il toto-massaggio: gli agguerriti twittatori ironizzano sulle posizione adottate da Rosolino. Più che massaggio, sembra altro… Ai figli di una lezione di cucina mentre alle modelle un bel incontro di thai boxe.

La notte porta consiglio. Ed ecco che la gara ricomincia verso Si Satchanalai dove le coppie affronteranno la prova vantaggio. Ma la missione non è affatto facile: prima di tutto ogni coppia dovrà comprare banane al mercato cercando di contrattare. Quale strategia funzionerà? Questa volta gli occhi alla Bambi di Rosolino sembrano non avere la meglio, ma ci regalano un momento di comicità assoluta. Abbiamo i nuovi Totò e Peppino. Da oggi si mercanteggia con la tattica delle faccine!

Prova vantaggio: modelle vs laureati. Credo di aver avuto un déjà vu o sbaglio? No, affatto. La prova vantaggio è infatti un classico di Pechino Express. Come dimenticare la scorsa edizione in cui l’attuale presentatore affrontò i pericoli del fango e degli elefanti? Si tratta infatti di una delle prove più divertenti di tutta la gara: superare la voracità degli elefanti! Muniti di ceste con frutta, le coppie devono affrontare pozze di fango, voracissimi elefanti e percorsi ad ostacoli. Il nemico più grosso non è l’elefante, ma una subdola pozzanghera di fango. Uno a uno inghiotte i concorrenti, o meglio, il povero Daniel che ogni volta ci casca dentro! Da medico, a cioccolatino!

Si aggiudicano la prova le modelle: per la prima volta in cima al podio, e la gioia è tanta che ci vuole un meritato tuffo in piscina, pardon pozza! Le modelle avranno 15 minuti di vantaggio rispetto agli altri concorrenti per arrivare ad Ayutthaya.

Remoti sono i tempi in cui l’eleganza della Marchesa faceva da padrona nel fare l’autostop, ora la grazia è stata sorpassata da tante facce da c**o. Ebbene si, a mali estremi, estremi rimedi! Pure i Mozzarelloni sembrano aver messo in cassaforte qualsiasi remora, tanto che cercano di ammaliare con la loro bellezza intellettuale ogni giovane fanciulla! Marco e Rosolino, da bravi allievi della Marchesa, sfoggiano la tecnica dello scrocco, con un tocco napoletano: chi va con lo zoppo, non zoppica! Il caro Marco infatti, con un’interpretazione da Oscar, si finge zoppicante. Perché come dice Rosolino “in tutte le “buggie” basta dire la verità”. Sono piccoli dettagli…

Indimenticabile l’intermezzo di Costantino che si ferma presso una venditrice ambulante. Quale prelibatezza ella offre ai turisti affamati? Quale profumino attira ignari viaggiatori? Spiedini di ratto. Si, esatto, proprio ratto. Questa carne prelibata non viene da allevamenti o riserve, ma dalla cara della mercante. Cotti a puntino sulla griglia o ricotti se invenduti! Una vera squit-sitezza!

Eccoci arrivati al traguardo. Ultima missione: a bordo di risciò le coppie devono seguire una mappa e arrivare a destinazione. Dove sta la difficoltà? Nel mettere insieme i pezzi! La mappa è infatti un puzzle. Rosolino è in difficoltà – anche se ha alle spalle l’esperienza recente con quelli dei suoi figli, mentre a detta di Marco l’ultimo che ha fatto “è stato ‘a bella e la bestia nei primi anni Novanta”.

E anche se ala fine le modelle “sono delle iene umane”, si aggiudicano la medaglia della semifinale! Secondi gli sportivi e terzi i laureati. Pechino Express elimina i Mozzarelloni: i figli di tornano nel bel paese!

A lunedì prossimo. Tutti in Thailandia, tutti verso la finale. Pechino Express continua…