diredonna network
logo
Stai leggendo: La vera mamma di Maria: “L’ho data ai Rom perchè non potevo mantenerla”

La Balena Felice e la Pink Whale contro Blue Whale, il gioco del suicidio social

Maturità: 6 trucchi per ricordare quello che si studia

"Ho lasciato che mia figlia cambiasse sesso a 4 anni e ne sono felice": la storia di Kai e di mamma Kimberly

Oroscopo dal 18 al 24 maggio - Come sopravvivere alle stelle

Cristian Fernandez: il bambino che rischia l'ergastolo

Maturità 2017, ecco le date degli esami e cosa c'è da sapere

Tenta il suicidio l'ex che ha sfigurato Gessica Notaro con l'acido

Oroscopo dal 4 al 10 maggio - Come sopravvivere alle stelle

La pratica delle neonate sepolte vive, soffocate o annegate

"Mi ha detto 'Ti amo, mamma' e poi ha chiuso gli occhi". La straziante storia di Nolan

La vera mamma di Maria: "L'ho data ai Rom perchè non potevo mantenerla"

La vera madre di Maria, la bambina trovata in un campo Rom, si fa avanti: "L'ho data in adozione perchè non potevo mantenerla!"
(foto:Web)
(foto:Web)

 

Il sito greco Zougla ha pubblicato le foto della mamma della piccola Maria.

Una donna bulgara, Sasha Ruseva, di Burgas, e in questo modo gli investigatori sono risaliti anche alla data di nascita della bambina: 1 gennaio del 2009, a Lamia, in Grecia.

Ora la donna, che al momento del parto dichiarò di essere nubile ma che è in realtà sposata, vive in Bulgaria.
Arrestata nella località bulgara di Gurkovo, racconta di aver dato alla luce Maria in un ospedale di Lamia,  per poi affidarla alla coppia di rom con cui la piccola è stata trovata.
Un altro figlio di Sasha ha raccontato che la madre ha riconosciuto la piccola quando ha visto la sua immagine trasmessa dalla televisione. La polizia bulgara sta comunque conducendo ulteriori indagini per accertare con sicurezza se la Ruseva sia veramente la madre di Maria. La donna, come hanno riferito alcuni media, dopo il suo arresto da parte delle autorità di Gurkovo avrebbe detto: “Ho dato via mia figlia perchè non avevamo da mangiare”.

La piccola a questo punto sarà sottoposta al test del Dna.