diredonna network
logo
Stai leggendo: Shock in cucina: arriva lo spray che fa sembrare fresco il pesce andato a male

Cassidy, violentata a 13 anni suicida a 15: in questa lettera il suo ultimo desiderio

Oroscopo dal 23 febbraio all'1 marzo - Come sopravvivere alle stelle

Violentata a 7 anni dal compagno della madre. Il processo dura 20 e l'accusa cade in prescrizione

Le ceneri dei defunti diventano vinili per dare ancora "voce" ai morti

Tenetevi forte: arriva il sequel di Love Actually

Traffico d'organi: il dramma dei bambini e dei profughi scomparsi nel nulla

25 lettere di (non) amore di uomini violenti alle proprie donne

Niente carcere per il 19enne stupratore. La pena: "Niente sesso fino al matrimonio"

Oroscopo dal 16 al 22 febbraio - Come sopravvivere alle stelle

"Trascurano i figli per accudire i loro 12 cani": giudice toglie i figli a una coppia

Shock in cucina: arriva lo spray che fa sembrare fresco il pesce andato a male

Arriva nel commercio italiano uno spray che fa sembrare il pesce marcio appena pescato.Il Ministero della Salute apre un'inchiesta.
(foto:Web)

È shock nelle cucine di tutta Italia.

È arrivato nella Penisola un prodotto chimico di origine spagnola che si chiama Cafodos e che ha il potere di ringiovanire il pesce andato a male. Lo spray fa sembrare il cibo scaduto, appena pescato e fresco. 

Chiunque può essere ingannato e indotto a comprare un prodotto ormai vecchio credendolo fresco. 

Su questo prodotto la procura di Torino ha aperto un’inchiesta: il fascicolo del pm Raffaele Guariniello è contro ignoti e ipotizza il reato di frode in commercio. Scoprire la presenza di questo prodotto chimico non è semplice perchè lo spray non rilascia alcuna sostanza e rilevarne le tracce pare impossibile anche attraverso le analisi.

Il prodotto però non sarebbe tossico e la procura ha iniziato ad indagare sullo spray utilizzato, in seguito ad una segnalazione del Ministero della Salute.  Il magistrato ha ordinato controlli sui banchi dei mercati e dei supermercati del Paese e sta prendendo contatti con i carabinieri del Nas. Anche se lo spray non è tossico il problema resta legato al rischio che il consumatore compri senza rendersene conto del pesce in cattivo stato di conservazione.