diredonna network
logo
Stai leggendo: Shock in cucina: arriva lo spray che fa sembrare fresco il pesce andato a male

Legge choc: "I medici possono mentire alle madri per evitare gli aborti"

Oroscopo dal 23 al 29 marzo - Come sopravvivere alle stelle

"Ha detto basta ma non ha urlato": quindi non è violenza sessuale

Luke Perry: "Ho una lesione precancerosa al colon. Fate lo screening"

"6 motivi per scegliere una fidanzata dell'est": è polemica per la lista di Rai1

Oroscopo dal 16 al 22 marzo - Come sopravvivere alle stelle

La vita in Nord Corea: "A 9 anni ho visto giustiziare una donna per aver visto un film di Hollywood"

"Questa è mia figlia poco prima di morire": il disperato gesto di un padre contro il bullismo

Perdono i genitori in una settimana: il mondo si mobilita per pagare il mutuo ai tre fratelli

"Lui, il grande fotografo, che mi fotografava bambina e mi stuprava"

Shock in cucina: arriva lo spray che fa sembrare fresco il pesce andato a male

Arriva nel commercio italiano uno spray che fa sembrare il pesce marcio appena pescato.Il Ministero della Salute apre un'inchiesta.
(foto:Web)

È shock nelle cucine di tutta Italia.

È arrivato nella Penisola un prodotto chimico di origine spagnola che si chiama Cafodos e che ha il potere di ringiovanire il pesce andato a male. Lo spray fa sembrare il cibo scaduto, appena pescato e fresco. 

Chiunque può essere ingannato e indotto a comprare un prodotto ormai vecchio credendolo fresco. 

Su questo prodotto la procura di Torino ha aperto un’inchiesta: il fascicolo del pm Raffaele Guariniello è contro ignoti e ipotizza il reato di frode in commercio. Scoprire la presenza di questo prodotto chimico non è semplice perchè lo spray non rilascia alcuna sostanza e rilevarne le tracce pare impossibile anche attraverso le analisi.

Il prodotto però non sarebbe tossico e la procura ha iniziato ad indagare sullo spray utilizzato, in seguito ad una segnalazione del Ministero della Salute.  Il magistrato ha ordinato controlli sui banchi dei mercati e dei supermercati del Paese e sta prendendo contatti con i carabinieri del Nas. Anche se lo spray non è tossico il problema resta legato al rischio che il consumatore compri senza rendersene conto del pesce in cattivo stato di conservazione.