diredonna network
logo
Stai leggendo: Pechino Express 2: Destinazione Luang Prabang

Pappa e Ciccia sta per tornare con una nuova stagione e sì, ci sono tutti

Non c'è pace per i fan di Grey's Anatomy: Shonda Rhimes colpisce ancora!

"Riposa in pace. So che verrai a cercarmi...", le parole della moglie a Chris Cornell

Perché la fine di un'amicizia è peggio della fine di un amore

Disneyland Paris è alla ricerca di... cattivi. Se lo sei, manda il tuo cv

Quando Marina Abramovic lasciò che la gente usasse il suo corpo come un oggetto

Quei bambini perduti che, ogni anno, spariscono nel nulla

Jeggings: cosa sono, come indossarli e i modelli di tendenza

Oroscopo dal 25 al 31 maggio - Come sopravvivere alle stelle

"Avril Lavigne è morta ed è stata rimpiazzata da un clone": le "prove" dei complottisti

Pechino Express 2: Destinazione Luang Prabang

Puntata col botto, un bis eccezionale. Tra tradimenti, fisici scolpiti e fatiche da Ercole, Pechino Express non poteva sorprenderci di più.
fonte: habbolifeforum.com
fonte: habbolifeforum.com

RaiDue non sbaglia un colpo, Pechino Express è il miglior reality di sempre. Chi lo amava, ora non può farne a meno. La settima tappa, andata in onda mercoledì 16, non ha lasciato insoddisfatti i fans. Tra i siparietti della Marchesa e le riprese dei fisici scultorei delle bellezze nostrane (Rosolino e company), la puntata è stata una delle più seguite. Merito anche dei sagaci commenti del conduttore, Costantino della Gherardesca, su Twitter. Al mio segnale, scatenate l’Inferno!

La settima tappa si sposta in Laos, terra di estreme bellezze, dove i concorrenti hanno percorso 455 km – di cui 5 km a piedi, dalla città di Vientiane fino alla capitale, Luang Prabang. Non sarà una passeggiata. Altro che fatiche di Ercole, questa volta i concorrenti dovranno mettercela tutta!

La gara comincia con una sorpresa: addio prova immunità e benvenuta prova vantaggio. D’ora in poi nessuno sarà più sicuro di essere in salvo. Al via il gioco, prima missione: riconoscere dalle foto i monaci del tempio e farsi consegnare l’incenso benedetto. Dove sta la difficoltà? Non so voi, ma a me sembrano tutti uguali! E infatti i Mozzarelloni invocano aiuto per l’ardua impresa: che Diana, Marte ed Esculapio (giusto per rimanere in tema con Ercole) ce la mandino buona, eliminateli! No pardon, “aiutateli”…. Ed Esculapio mi raccomando risolvi il “problemino” di salute del povero Giovanni! O idea che lo smog abbia dato alla testa a tutti e due! E data la tecnica di corsa con il contapassi direi che ho proprio ragione!

Ecco che all’orizzonte spunta la bandiera di Pechino Express: abbandonate le auto o voi che faticate, e pedalate! I malefici autori del programma ne sanno una più del diavolo: per movimentare la gara ecco 18 km da percorrere in bici – con annesso montaggio della bici (povero Marco, il caro Rosolino non è ferrato in meccanica “Mi hai montato la bici come se fosse una sorpresa dei cioccolatini! Sembravo un Puffo sulla bicicletta”). Dove sarà mai l’arrivo? Ovviamente a pochi km dalla partenza. Ma giunti a metà percorso, ecco il meritato riposo per gli eroi. I più fortunati sono i laureati, che si meritano gustose bevande locali, e gli sportivi che non rinunciano ai favolosi massaggi. Mentre la cara Marchesa, sul suo trono dorato – una scomodissima amaca – si gode le ninna nanne locali di una cara vecchietta.

La gara continua, pedalata dopo pedalata, i laureati sono i primi a raggiungere Vang Vieng, la città dei freakettoni. Neanche messo piede, la laureata Laura rimorchia un gruppo di Australiani! I veri seduttori della zona – prossimo anno, tutte in Laos! Ma la città non è solo meta dei seduttori di tutto il mondo, ma anche meta nazionale degli sport estremi. E per dimostrarvelo, l’impavido Costantino si cimenta nel tubing, lo sport più pericoloso del mondo. Non fatevi ingannare dalla pericolosità delle acque, la velocità di andatura è nettamente inferiore a quella dell’istantanea! Un’esperienza davvero shockante per il conduttore!

Un grande applauso va ai coraggiosissimi Mozzarelloni. Quale prova da veri eroi. Il povero Giovanni, meglio di un semidio, ha affrontato le difficoltà senza piegarsi agli attacchi di dissenteria. Non ci si ferma mai! “Hai trattenuto la dissenteria, bravissimo! Questo è Pechino Express!” (Costantino)

Ma Pechino Express è soprattutto un racconto di viaggio, delle bellezze locali, degli immensi territori lussureggianti e della fauna locale! No pardon mi devo essere sbagliata, la “fauna” è tutta nostrana! Ringraziamo Pechino Express per le immagini di Rosolino e Marco in costume da bagno! “So’ veramente felice”...anche noi lo siamo Rosolino … di averti visto in costume!!! Grazie alla mamma di Marco e a madre natura: “che je famo a sto qua?! Che c’ha na marmotta nelle mutande?” a buon intenditor, poche parole! E grazie all’immensa professionalità di Costantino, questo si che è giornalismo! Un ottimo motivo per guardare Pechino Express.

>>>Ecco la foto very Hot! (continua….)

(foto:Web)
(foto:Web)

 

Giunge la sera e porta messaggi: i concorrenti ricevono dei video di saluti dai loro cari. Ma ecco una shockante rivelazione. Costantino della Gherardesca non ci nasconde che gli autori hanno dovuto censurare alcuni videomessaggi: quello della cerettista dei Figli di, quello della fisioterapista di Ciavarro Sennior e quello dell’ufficiale finanziario della Marchesa! Pechino Express, orrore! Il popolo deve sapere!

Ecco che arriva la prova vantaggio: divise in due squadre, le quattro coppie devono portare dei sacchi di riso dall’altra parte del campo. Che l’equilibrio sia con loro! Sulle passerelle, la prova non è delle più facili: il povero Giovanni deve infatti sacrificare le “sue parti intime dopo una caduta rovinosa”! Ma ecco il momento decisivo, la passerella finale. Costia entra in campo. Per la settimana della moda di Laos, va in scena la nuova collezione autunno/inverno dei figli di! Con passo felino e occhiate ammiccanti, il giovane Costia fa vincere la sua squadra! Un vero playboy! Ma alla fine vincono di nuovo gli sportivi, che si aggiudicano il “badge” del vantaggio!

La perfidia di Pechino Express non finisce mai. Love is in the air, è l’ora di far nascere nuove coppie: Rosolino e Laura, Francesca e Daniel, Marco e Ariadna, Massimo e Marchesa, Costia e Paolo, Giovanni e Gregory. Le nuove coppie, legate assieme da una catena, dovranno proseguire fino al traguardo, dove riunitesi con i vecchi partner potranno raggiungere Costantino. Che l’Amore sbocci e che i tradimenti comincino! Ma dove sta l’odio, il tradimento… sicuramente il piccolo Ciavarrino non ci deluderà! Sarà battaglia con il Mozzarellone Costia! Ma cosa vedono i miei occhi….Love is in the air! L’affascinante Costia sembra aver ammaliato con il suo ciuffo il piccolo Ciavarrino – tanto da fargli da sherpa! Costantino ha ragione, qui gatta ci cova!

Dal fratello sex symbol, alla nuova “Gabanelli”: Giovanni ne approfitta per fare il terzo grado a Gregory! Con fare furbesco, il Mozzarellone indaga nella vita privata della Marchesa: tra auto, palazzi a quattro piani e cene con il bel mondo, il figlio di non può che rimanere a bocca aperte dinnanzi alla regina dei salotti romani! “La Marchesa vive in una casa grande, grandissima e molto bella. Più di trecentocinquanta mq, almeno trecentonovanta. Ama lo champagne. E’ amica di Bertinotti ma ogni tanto vengono da lei anche politici di destra. E non è l’unico che è rimasto a bocca aperta: non so voi ma “ mi è semblato di sentire Gregory parlare”. Il fidato Maggiordomo, lontano dalla frusta della marchesa si da al gossip “ Prima giorno senza Marchesa, primo giorno libertà! La Marchesa non vuole che io parlo con nessuno: è un po’ come galera!”. Attento Gregory….attento!

fonte: media.tvblog.it

E se a Roma vi è il palazzo, in Laos i concorrenti si ritrovano di fronte ad una situazione drammatica, l’estrema povertà. Ma la marchesa, non ha perso il suo fiuto: ella scova la casa più bella! Ahimè troppi ospiti tra le sue mura, pidocchi e Marchesa non vanno d’accordo! Non è tutto oro ciò che luccica, ma sicuramente lo è Rosolino. Pechino Express ci offre di nuovo una splendida panoramica del bel nuotatore. “Sono stata fortunata”, lo siamo state anche noi Laura!Come resistere ai suoi occhi da Bambi e alle spallucce quando fa l’autostop? Un vero ruffiano di due metri, ma a noi ce piace!

Condividendo gioie e dolori, le coppie si riuniscono. Ultima fatica i 328 scalini per raggiungere Costantino! Tra attacchi di passerotti e scalini impervi, tutti i concorrenti arrivano in cima al monte e portano a compimento la loro impresa. Ed è qui, ad un passo dagli dei, che la Marchesa scopre il tradimento di Gregory. Ma colei che ha quattro lauree ( ringraziamo Costantino per aver scoperto quali), non si abbassa alle furberie del popolino: Giovanni di sicuro non riceverai l’invito a palazzo!

Ed ecco il momento finale. Rullo di tamburi per i vincitori: gli sportivi! Di nuovo. La Marchesa è ultima insieme ai Ciavarri. Ma orrore, doppio orrore, triplo orrore: ella viene eliminata! “Nella nostra finale ci sono Padre e Figlio perché vorremmo batterli lì”. D’altronde Marco lo aveva già detto: “Noi vogliamo eliminare noi le persone guardandole negli occhi, soprattutto i più forti, per farci noi la strada in modo alla fine se mai riuscissimo arrivare in finale o vincere addirittura, siamo stati noi a farci la strada per la vittoria o la finale”. Più chiaro di così….

Pechino Express perde una rockstar! “Giunse come Marchesa, divenne Fuorilegge e ribelle”. La Marchesa ritorna al bel paese: lei ha lasciato un pezzo del suo cuore in Asia, noi perdiamo l’anima del reality! W la Marchesa d’Aragona, è bella, brava, buona e generosa!

Zaini in spalla, Pechino Express continua!