diredonna network
logo
Stai leggendo: Michael Douglas confessa: “Ho mentito sulla mia malattia. Ora vi dico la verità!”

Coppie scoppiate? Ballo hot per Emma e Stefano, Fedez e Ferragni si lasciano?

Photoshop o no? Il mistero della gamba di Mara Venier e del capezzolo di Liam Payne

"Ieri mi ha detto che sono bellissima": la lettera della moglie malata al marito

Vampiri energetici: come riconoscerli e imparare a difenderti da loro

La maledizione della lotteria: "Ero più felice prima di vincere al Gratta e Vinci"

Blu Niagara, il colore dei matrimoni e della primavera 2017

"Quando me ne sarò andato": questo padre ha lasciato a suo figlio un messaggio lungo tutta una vita

Svelate le date di uscita di Frozen 2 e Il Re Leone live action

Oroscopo dal 27 aprile al 3 maggio - Come sopravvivere alle stelle

"Il mio ragazzo ha un tumore al cervello. Dovrei sposarlo?"

Michael Douglas confessa: "Ho mentito sulla mia malattia. Ora vi dico la verità!"

Micheal Douglas si confessa: "Tumore alla gola?!? Non era vero." Ad un programma Tv decide di dire tutta la verità.
(foto:Web)

Michael Douglas stupisce tutti e confessa di aver mentito sulla sua malattia. Il famoso attore infatti avrebbe rivelato di soffrire di tumore alla gola (causato, secondo lui, dal troppo sesso orale), ma in realtà il cancro sarebbe alla lingua.

“È successo poco prima che andassi in tour per Wall Street e certo non si può annullare tutto perché non stai bene . A quel punto ho dovuto dire come stavo ed ho spiegato di avere il cancro. Il chirurgo mi ha spiegato che avrei dovuto dire che ho sofferto di un tumore alla gola. Gli ho chiesto perché non avrei dovuto dire la verità e lui mi ha spiegato che il motivo era da ricercarsi nell’operazione. Mi avrebbero tolto parte della mascella ed un pezzo di lingua. Ricorderò per tutta la vita il volto del medico, dopo che aveva scoperto la presenza di un tumore grande quanto una nocciolina non visto da altri medici. Dichiarò subito che avevo bisogno di una biopsia”.

Perchè mentire comunque, non è ancora chiaro del tutto.