diredonna network
logo
Stai leggendo: Michael Douglas confessa: “Ho mentito sulla mia malattia. Ora vi dico la verità!”

Seconda "social baby" in arrivo. Mark Zuckerberg: "Speravo tanto fosse femmina"

La scienza ha definito il numero massimo di ore lavoro al giorno per essere produttivi

Legge choc: "I medici possono mentire alle madri per evitare gli aborti"

Oroscopo dal 23 al 29 marzo - Come sopravvivere alle stelle

H&M primavera/estate 2017: scoprite con noi la nuova collezione!

"Ha detto basta ma non ha urlato": quindi non è violenza sessuale

Luke Perry: "Ho una lesione precancerosa al colon. Fate lo screening"

Il Paese più felice del mondo non è più la Danimarca? E l'Italia a che posto è?

Equinozio di Primavera: perché era ieri e 5 rituali magici per godere dei suoi influssi

"6 motivi per scegliere una fidanzata dell'est": è polemica per la lista di Rai1

Michael Douglas confessa: "Ho mentito sulla mia malattia. Ora vi dico la verità!"

Micheal Douglas si confessa: "Tumore alla gola?!? Non era vero." Ad un programma Tv decide di dire tutta la verità.
(foto:Web)

Michael Douglas stupisce tutti e confessa di aver mentito sulla sua malattia. Il famoso attore infatti avrebbe rivelato di soffrire di tumore alla gola (causato, secondo lui, dal troppo sesso orale), ma in realtà il cancro sarebbe alla lingua.

“È successo poco prima che andassi in tour per Wall Street e certo non si può annullare tutto perché non stai bene . A quel punto ho dovuto dire come stavo ed ho spiegato di avere il cancro. Il chirurgo mi ha spiegato che avrei dovuto dire che ho sofferto di un tumore alla gola. Gli ho chiesto perché non avrei dovuto dire la verità e lui mi ha spiegato che il motivo era da ricercarsi nell’operazione. Mi avrebbero tolto parte della mascella ed un pezzo di lingua. Ricorderò per tutta la vita il volto del medico, dopo che aveva scoperto la presenza di un tumore grande quanto una nocciolina non visto da altri medici. Dichiarò subito che avevo bisogno di una biopsia”.

Perchè mentire comunque, non è ancora chiaro del tutto.