diredonna network
logo
Stai leggendo: Le donne dicono 7000 parole al giorno. Gli uomini 2000.

"Ieri mi ha detto che sono bellissima": la lettera della moglie malata al marito

Vampiri energetici: come riconoscerli e imparare a difenderti da loro

"Quando me ne sarò andato": questo padre ha lasciato a suo figlio un messaggio lungo tutta una vita

Oroscopo dal 27 aprile al 3 maggio - Come sopravvivere alle stelle

Dice basta a una dieta da 500 calorie, ma il web la insulta

Oroscopo dal 20 al 26 aprile - Come sopravvivere alle stelle

Perché non dovresti MAI utilizzare questo phon pubblico (né avvicinarti)

"Perché ho realizzato per la mia bambina una festa a tema... cacca"

La fitness blogger che ha deciso di non depilarsi: "Voglio essere di ispirazione per le altre donne"

Titanic: ma Jack poteva salvarsi sulla porta-zattera con Rose? Ecco la risposta

Le donne dicono 7000 parole al giorno. Gli uomini 2000.

Le donne parlano tanto. Molto più degli uomini. Quotidianamente 5000 parole in più!
(foto:Web)

Le donne vengono da Venere, gli uomini da Marte, ma Venere a quanto pare è un pianeta piuttosto chiacchierone.
Uomini e donne hanno diverse attitudini (il multitasking per esempio è esclusivamente femminile), ma quello che differenzia di più i due sessi è la parola.

Deborah Tannen, docente di linguistica alla Georgetown University, ha effettuato una ricerca secondo la quale i maschi parlerebbero durante la giornata molto meno delle femmine.
L’analisi è stata formulata attraverso un campione di circa 300 persone di sesso diverso, le quali sono state monitorate nel corso della giornata.

“Le differenze di genere incidono nel modo di concentrarsi sulla conversazione. Gli uomini utilizzano circa 5000 parole in meno delle femmine, 2000 per i primi e 7000 per le seconde, risultando quindi molto più scontrosi e musoni. Le donne invece, cercano un contatto confidenziale tra loro, possibile soltanto attraverso l’utilizzo di un gran numero di termini.”

Da qualche parte però ho letto che i pettegoli vivono più a lungo. Touchè.