diredonna network
logo
Stai leggendo: La Giunta Senato vota a favore della decadenza di Silvio Berlusconi

Oltre Grey's Anatomy: una nuova serie tv per Ellen Pompeo

Oroscopo dal 19 al 25 gennaio 2017- Come sopravvivere alle stelle

Inchiesta choc: "Ecco chi sono gli oltre 200 religiosi pedofili in Italia" che continuano a fare i preti

Grey's Anatomy: nuove stagioni già in programma?

La magia de l'Incantevole Creamy torna in tv: ecco quando e dove

Lui la dà alla fiamme. Lei lo difende dalla D'Urso. Momento di TV shock

"Streghe": è in arrivo un prequel della serie?

Gli insulti stupidi ad AstroSamantha per il nome della figlia (e forse è pure una bufala)

Oroscopo dal 12 al 18 gennaio 2017 - Come sopravvivere alle stelle

La dedica di Ryan Gosling è la più commovente dichiarazione d'amore di sempre

La Giunta Senato vota a favore della decadenza di Silvio Berlusconi

La Giunta, dopo circa 6 ore, ha votato a favore per la decadenza dal Senato di Silvio Berlusconi.
fonte: web

La giunta per le elezioni del Senato ha votato la decadenza di Silvio Berlusconi al Senato: il voto è stato raggiunto dopo circa 6 ore di Camera di Consiglio. Oggetto della decadenza è la condanna definitiva per frode fiscale nel caso dei diritti tv Mediaset.

Il Movimento 5 stelle ha creato un po’ di caos: il grillino Vito Crimi ha pubblicato un contenuto sui social con battute molto irriverenti su Silvio Berlusconi e, ovviamente, ha scatenato il delirio e l’indignazione nel Pdl.

Gli assistenti legali del Cavalieri non si sono presentati all’udienza pubblica. È una scelta che può significare tanto: fra le prime ipotesi è che la battaglia in Giunta veniva già considerata persa.

Il Pdl sostiene la non applicabilità della legge Severino, che prevede la decadenza dei condannati, perché al momento in cui fu commesso il reato la legge non era ancora in vigore. Pd e Movimento Cinque Stelle sono invece orientati per un voto favorevole alla decadenza.