diredonna network
logo
Stai leggendo: L’ex di Sara Tommasi rompe il silenzio dopo l’aborto: “Per mio figlio dovevo pagare 100mila euro”

Coppie scoppiate? Ballo hot per Emma e Stefano, Fedez e Ferragni si lasciano?

Photoshop o no? Il mistero della gamba di Mara Venier e del capezzolo di Liam Payne

"Quando me ne sarò andato": questo padre ha lasciato a suo figlio un messaggio lungo tutta una vita

Svelate le date di uscita di Frozen 2 e Il Re Leone live action

Oroscopo dal 27 aprile al 3 maggio - Come sopravvivere alle stelle

"Il mio ragazzo ha un tumore al cervello. Dovrei sposarlo?"

Stealthing, il pericoloso "trend" sessuale dello stupro "invisibile": "Sono stata violentata senza accorgermene"

5 modi per avere vestiti nuovi senza spendere un capitale

Perché questo abito di Primark è in vendita su Ebay al doppio del suo prezzo

I genitori vogliono continuare la battaglia. Il giudice: "Stop alle cure, deve morire con dignità"

L'ex di Sara Tommasi rompe il silenzio dopo l'aborto: "Per mio figlio dovevo pagare 100mila euro"

L'ex di Sara Tommasi è infuriato e chiama i giudici."Per avere mio figlio dovevo pagare 100mila euro!"
(foto:Web)

Sara Tommasi torna sulle pagine di cronaca rosa e non si tratta di buone notizie. 

Il suo ex fidanzato, Fabrizio Chinaglia, colui che si pensava potesse far mettere la testa a posto alla Tommasi, si sfoga su Facebook e confessa alcuni ricatti subiti, soprattutto sull’aborto che la showgirl ha affrontato in circostanze poco chiare.

“Il 10 settembre la madre porta via Sara Tommasi, verso il 20 la mamma mi ha detto o paghi 100.000 mila euro o abortisce perché un padre deve pagare. Non dico cosa gli ho risposto, comunque il giorno dopo ha abortito. Ma sta cosa non finisce qui, e la stiamo portando avanti con gli avvocati. Ho 200 prove pesanti della vita di Sara in mano e lei lo sa, e comunque al di là di tutto non la voglio più, mi è passata. Però Sara ha un contratto di lavoro e tanti impegni che sta bidonando“.

“Pazzesco” è l’unico aggettivo non censurabile che mi viene in mente riguardo questa vicenda.