diredonna network
logo
Stai leggendo: L’ex di Sara Tommasi rompe il silenzio dopo l’aborto: “Per mio figlio dovevo pagare 100mila euro”

Il topless di Kate Middleton: è ancora polemica

David Bechkam si difende dalle critiche per il bacio sulle labbra alla figlia

"Mi fanno paura gli uomini che..." quel messaggio di Maria, uccisa dall'ex

"Non accettiamo animali e gay", ma "scusate se sembro troglodita"

"I commenti e le reazioni delle donne quando ho indossato per strada un abito provocante"

Il reggiseno per bambine di 8 anni è troppo provocante (e push up)

Muore a 8 anni mentre va al concerto: le parole di Tiziano Ferro

"Non posso immaginare un mondo senza di te": il cantante dei Linkin Park suicida come Chris Cornell

Gli uomini preferiscono le donne formose. Ecco perché!

"Ci siamo conosciuti su un'app di incontri ed è successo l'imprevedibile"

L'ex di Sara Tommasi rompe il silenzio dopo l'aborto: "Per mio figlio dovevo pagare 100mila euro"

L'ex di Sara Tommasi è infuriato e chiama i giudici."Per avere mio figlio dovevo pagare 100mila euro!"
(foto:Web)
(foto:Web)

Sara Tommasi torna sulle pagine di cronaca rosa e non si tratta di buone notizie. 

Il suo ex fidanzato, Fabrizio Chinaglia, colui che si pensava potesse far mettere la testa a posto alla Tommasi, si sfoga su Facebook e confessa alcuni ricatti subiti, soprattutto sull’aborto che la showgirl ha affrontato in circostanze poco chiare.

“Il 10 settembre la madre porta via Sara Tommasi, verso il 20 la mamma mi ha detto o paghi 100.000 mila euro o abortisce perché un padre deve pagare. Non dico cosa gli ho risposto, comunque il giorno dopo ha abortito. Ma sta cosa non finisce qui, e la stiamo portando avanti con gli avvocati. Ho 200 prove pesanti della vita di Sara in mano e lei lo sa, e comunque al di là di tutto non la voglio più, mi è passata. Però Sara ha un contratto di lavoro e tanti impegni che sta bidonando“.

“Pazzesco” è l’unico aggettivo non censurabile che mi viene in mente riguardo questa vicenda.