diredonna network
logo
Stai leggendo: Fabio Tavelli, volto del giornalismo sportivo di Sky, vittima di stalking.

La risposta di Meghan a chi le chiede se sposerà il principe Harry

"Jennifer, perdonami": Brad Pitt chiede scusa alla Aniston

Siete pronte per il ritorno di Sandra Oh?

Adam Levine, la dichiarazione d'amore alla moglie tatuata sulla pelle

Gossip girl revival? Blake Lively dice sì, ma c'è chi dice no

"Sembri un Trans, ti sei rifatta il c...". Nina Moric rinviata a giudizio per gli insulti a Belen

Il capo lo manda a casa perché indossa i pantaloncini a lavoro: la risposta di questo ragazzo è semplicemente epica!

Arriva la notte di San Giovanni: 6 riti per trovare l'amore e scoprire chi sposerai

Il rimedio giusto all'allergia da fieno? È... il gin tonic! Lo dice la scienza

Meryl Streep: "Ho giurato che non avrei chiesto mai soldi a un uomo"

Fabio Tavelli, volto del giornalismo sportivo di Sky, vittima di stalking.

38enne palermitana arrestata a seguito di gesti ossessivi e minacce a danno del giornalista.
(foto:Web)
(foto:Web)

Quando pensi a una donna che accusa un giornalista sportivo di “averle rovinato la vita”, ti viene subito in mente la scena del film di Fantozzi con lui seduto in poltrona a vedere la partita, che ringhia alla moglie diventata invisibile di fronte al calcio, di portargli birra e frittata di cipolle.
E invece no, in questo caso il giornalista sportivo di Sky, Fabio Tavelli, è diventato l’oggetto dell’ossessione di una 38enne palermitana, poi arrestata e ricoverata all’ospedale di Niguarda.
Ma andiamo per ordine.

Tutto ha inizio quando la donna, che soffre di depressione, vede per la prima volta il sedicente giornalista a Enna, in occasione della presentazione del suo libro. Le mail e i post sulla bacheca del suo profilo Facebook sembrano le innocenti attenzioni di un’ammiratrice. Poi, nel luglio scorso, il primo gesto da stalker, con accuse contro il giornalista ritenuto responsabile “di ogni sua sventura”. Il 26 agosto la prima visita “di cortesia” agli uffici di Sky a Milano, in cui Tavelli cerca di risolvere l’intera faccenda tentando di parlarle; ma la nostra eroina torna il giorno dopo e quello dopo ancora, finchè dietro minacce, non le viene intimato di andarsene. La donna torna in Sicilia, dove nel frattempo i genitori ne hanno denunciato la scomparsa, ma riprende il suo delirio epistolare via mail, al punto che il giornalista preoccupato, toglie il suo cognome dal citofono e denuncia la donna, che viene arrestata e portata via dall’ambulanza non appena si ripresenta al quartier generale di Sky.