diredonna network
logo
Stai leggendo: Le donne con amici maschi soffrono meno la depressione

Batteri fecali nel ghiaccio dei drink da Costa, Caffè Nero e Starbucks

Cacciata dalla piscina per il costume che indossa, il fidanzato si sfoga su Facebook

"Cosa mi ha insegnato il suicidio di mia mamma"

Da Chiara Ferragni a Mila Kunis: brutta bestia l'invidia dei frustrati

Giurarsi amore eterno con gli anelli con le impronte digitali

Il capo lo manda a casa perché indossa i pantaloncini a lavoro: la risposta di questo ragazzo è semplicemente epica!

Arriva la notte di San Giovanni: 6 riti per trovare l'amore e scoprire chi sposerai

Il rimedio giusto all'allergia da fieno? È... il gin tonic! Lo dice la scienza

Meryl Streep: "Ho giurato che non avrei chiesto mai soldi a un uomo"

Oroscopo dal 22 al 28 giugno - Come sopravvivere alle stelle

Le donne con amici maschi soffrono meno la depressione

Per combattere la tristezza è importante per una donna avere amici maschi.L'uomo spesso è più utile di quanto crediamo.
(foto:Web)
(foto:Web)

Parliamo spesso di depressione, di quel mal di vivere che colpisce spesso noi donne, del come cercare di aiutarsi e farsi aiutare. Secondo molti esperti la tendenza alla depressione è genetica e quindi un fattore ereditario.

La depressione colpisce molto di più le donne perchè i fattori di stress incidono maggiormente, come il dover avere molteplici ruoli nella gestione della quotidianità. 

Le donne hanno anche la tendenza a prendersi più a cuore le situazioni di disagio, sono più combattive ma soprattutto autodistruttive. 

Per questo motivo vivere a stretto contatto con uomini, in particolare gli amici maschi, persone con le quali una donna può davvero rilassarsi ed essere se stessa, può essere un inizio per allontanare ansie e pensieri negativi.

Condividere le proprie preoccupazioni con amici maschi, molto più spensierati e leggeri, è quel surplus che alle donne serve per vivere al meglio la vita. L’importanza di circondarsi delle persone giuste diventa quindi fondamentale.

Chiamasi “Selezione naturale”.

aggiornamenti