diredonna network
logo
Stai leggendo: Picchiata dal compagno, non lo denuncia. Lui la uccide il giorno dopo, a soli 20 anni

"Non ci porterete via la libertà": la lezione di Ariana Grande e dei ragazzi d'oggi

Oggi Marco avrebbe compiuto gli anni: le toccanti parole di papà Gianni

Amazon Wardrobe: scegli, prova a casa gratuitamente, poi decidi se comprare

Creazioni in fimo: 3 idee facili, super carine e come realizzarle

Pronte a comprare i mobili Ikea su Amazon?

Internata in una clinica psichiatrica per impedirle di abortire: la drammatica storia di questa ragazza

Maturità 2017: ecco tutte le tracce della prima prova

Sexting, quella "prova d'amore" che può costare la vita

"Perché mi dice che le faccio schifo?": la risposta di Sergio Sylvestre contro gli haters

Jovanotti e la lettera di Pif: "Mi fa schifo chi se ne sbatte dei disabili"

Picchiata dal compagno, non lo denuncia. Lui la uccide il giorno dopo, a soli 20 anni

Una giovane donna di soli 20 anni è morta dopo una violenza domestica da lei mai denunciata.
(foto:Web)
(foto:Web)

 Ilaria Pagliarulo è morta a soli 20 anni nella sala rianimazione dell’ospedale di Taranto. 

La giovane era stata ferita con colpi di pistola dal suo convivente, Cosimo De Biaso, poco più che ventenne e ora in arresto. Da tempo Ilaria era vittima di violenze domestiche da parte del compagno, ma per paura, per amore malato, per motivi che non ci sentiamo di giudicare, lei non l’aveva mai denunciato.

La sera prima della sua morte, Ilaria era già stata colpita con un colpo di pistola al fianco sinistro che le aveva perforato un rene. La ragazza si era medicata da sola e non aveva chiesto nessun aiuto medico esterno. La mattina successiva, dopo un ennesimo litigio, Cosimo ha nuovamente impugnato la pistola, colpendo Ilaria all’emitorace sinistro.

 

Quella sera l’uomo sparò anche un colpo di pistola andato a vuoto, finito contro l’automobile della madre della sua convivente, che stava seguendo l’ambulanza del 118 sulla quale si trovava la ragazza ferita.