diredonna network
logo
Stai leggendo: Muffin di mandorle e carote, senza lattosio

Muffin di mandorle e carote, senza lattosio

Farina di mandorle, carote e niente burro per dei muffin speciali, adatti agli intolleranti al lattosio e non solo
Muffin di mandorle e carote, senza lattosio

Le intolleranze alimentari sono una vera scocciatura, soprattutto per chi ama i dolci. Ma con qualche piccola accortezza si possono ottenere ottimi dolcetti senza rimpiangere le ricette più tradizionali.

Oggi vi propongo una versione senza lattosio ma decisamente golosa di un classico della colazione e della merenda per tutta la famiglia: i muffin! Soffici e golosi, dal deciso sapore di mandorla e un retrogusto di carota e cannella.

Se sostituite le uova con lo yogurt di soia (1 uovo= 50 gr. di yogurt di soia)  apprezzeranno anche gli amici vegani 🙂

E nessuno dovrà rinunciare a questo piccolo momento di estasi glicemica!

 

Ingredienti per 12 muffin grandi o 24 piccoli

  • 200 g di farina
  • 100 g di farina di mandorle (o di mandorle intere)
  • 120g di zucchero semolato
  • 1 carota
  • 2 uova medie
  • 150 ml di latte delattosato o di soia
  • 50 g di margarina
  • 1 bustina di lievito per dolci
  •  1 bustina di vanillina
  • 1/2 cucchiaino di cannella in polvere
  • 1 pizzico di zenzero in polvere

 

Procedimento

  1. In una ciotola mescolate le farine, lo zucchero e il lievito; infine aggiungete le carote tagliate finemente. In un’altra ciotola unite le uova, il latte senza lattosio, la margarina quasi fusa e fatta raffreddare. Importantissimo: tutti gli ingredienti devono essere a temperatura ambiente; lavorate fino a ottenere un composto omogeneo.
    Muffin di mandorle e carote, senza lattosio
  2. Unite gli ingredienti liquidi nella ciotola in cui avete precedentemente miscelato le farine e mescolate con una frusta fino a farli assorbire.
  3. Versare negli stampi fino a tre quarti della loro altezza e cuocere in forno preriscaldato a 200 °C per 15 minuti se grandi, 10 per i piccoli.
    Muffin di mandorle e carote, senza lattosio
  4. A cottura terminata … buon appetito! 😉