diredonna network
logo
Stai leggendo: In arrivo l’Inverno più freddo del secolo!

Legge choc: "I medici possono mentire alle madri per evitare gli aborti"

Oroscopo dal 23 al 29 marzo - Come sopravvivere alle stelle

"Ha detto basta ma non ha urlato": quindi non è violenza sessuale

Luke Perry: "Ho una lesione precancerosa al colon. Fate lo screening"

"6 motivi per scegliere una fidanzata dell'est": è polemica per la lista di Rai1

Oroscopo dal 16 al 22 marzo - Come sopravvivere alle stelle

La vita in Nord Corea: "A 9 anni ho visto giustiziare una donna per aver visto un film di Hollywood"

"Questa è mia figlia poco prima di morire": il disperato gesto di un padre contro il bullismo

Perdono i genitori in una settimana: il mondo si mobilita per pagare il mutuo ai tre fratelli

"Lui, il grande fotografo, che mi fotografava bambina e mi stuprava"

In arrivo l'Inverno più freddo del secolo!

I meteorologi di tutto il mondo avvertono, a suon di ricerche, che l'inverno in arrivo sarà il più freddo del secolo.Ma non doveva essere un'estate settembrina? Non ci resta che leggere le loro supposizioni ed aspettare.
(foto:Web)

 

Pare che questo sarà uno degli inverni più gelidi di sempre, facendo dimenticare il gelo del ’29 e del ’56.

A sostenerlo i più grandi centri meteorologici mondiali. Dopo un settembre estivo che non si è visto, non ci resta che aspettare per vedere se è vera questa notizia.

Un giovane ricercatore facente parte del National Weather Service, in un’intervista rilasciata al giornale online web.de, ha affermato che gennaio e febbraio 2014 porteranno “tremende ondate di gelo”. Secondo alcuni dati statistici, un ciclo di inverni freddi è in genere composto da 5 anni e il 2014 dovrebbe rappresentare la chiusura del cerchio. Per questo stesso motivo la primavera tarderà ad arrivare e marzo sarà decisamente molto freddo rispetto alla media. 

Alcuni studiosi giustificano questo raffreddamento degli ultimi anni grazie alla bassa attività solare. “Non vi è dubbio che il riscaldamento che abbiamo vissuto negli anni ’80/’90 sia terminato”, sostiene il professor Anastasios Tsonis dell’University of Wisconsin. Basti pensare che lo spessore del ghiaccio in Antartide negli ultimi 23 mesi è cresciuto esponenzialmente.

Dopo un’estate inesistente, io non sono pronta ad affrontare il grande freddo.