diredonna network
logo
Stai leggendo: In arrivo l’Inverno più freddo del secolo!

Inchiesta choc: "Ecco chi sono gli oltre 200 religiosi pedofili in Italia" che continuano a fare i preti

Grey's Anatomy: nuove stagioni già in programma?

La magia de l'Incantevole Creamy torna in tv: ecco quando e dove

Lui la dà alla fiamme. Lei lo difende dalla D'Urso. Momento di TV shock

"Streghe": è in arrivo un prequel della serie?

Gli insulti stupidi ad AstroSamantha per il nome della figlia (e forse è pure una bufala)

Oroscopo dal 12 al 18 gennaio 2017 - Come sopravvivere alle stelle

La dedica di Ryan Gosling è la più commovente dichiarazione d'amore di sempre

"Se hai il ciclo non puoi entrare": la rivolta social delle donne indiane

Siamo fatti così: torna in tv il cartone che racconta il corpo umano. Ecco quando e dove

In arrivo l'Inverno più freddo del secolo!

I meteorologi di tutto il mondo avvertono, a suon di ricerche, che l'inverno in arrivo sarà il più freddo del secolo.Ma non doveva essere un'estate settembrina? Non ci resta che leggere le loro supposizioni ed aspettare.
(foto:Web)

 

Pare che questo sarà uno degli inverni più gelidi di sempre, facendo dimenticare il gelo del ’29 e del ’56.

A sostenerlo i più grandi centri meteorologici mondiali. Dopo un settembre estivo che non si è visto, non ci resta che aspettare per vedere se è vera questa notizia.

Un giovane ricercatore facente parte del National Weather Service, in un’intervista rilasciata al giornale online web.de, ha affermato che gennaio e febbraio 2014 porteranno “tremende ondate di gelo”. Secondo alcuni dati statistici, un ciclo di inverni freddi è in genere composto da 5 anni e il 2014 dovrebbe rappresentare la chiusura del cerchio. Per questo stesso motivo la primavera tarderà ad arrivare e marzo sarà decisamente molto freddo rispetto alla media. 

Alcuni studiosi giustificano questo raffreddamento degli ultimi anni grazie alla bassa attività solare. “Non vi è dubbio che il riscaldamento che abbiamo vissuto negli anni ’80/’90 sia terminato”, sostiene il professor Anastasios Tsonis dell’University of Wisconsin. Basti pensare che lo spessore del ghiaccio in Antartide negli ultimi 23 mesi è cresciuto esponenzialmente.

Dopo un’estate inesistente, io non sono pronta ad affrontare il grande freddo.