diredonna network
logo
Stai leggendo: Neonato muore dimenticato sul nastro trasportatore dell’aeroporto.

"Non ci porterete via la libertà": la lezione di Ariana Grande e dei ragazzi d'oggi

Oggi Marco avrebbe compiuto gli anni: le toccanti parole di papà Gianni

Amazon Wardrobe: scegli, prova a casa gratuitamente, poi decidi se comprare

Creazioni in fimo: 3 idee facili, super carine e come realizzarle

Pronte a comprare i mobili Ikea su Amazon?

Internata in una clinica psichiatrica per impedirle di abortire: la drammatica storia di questa ragazza

Maturità 2017: ecco tutte le tracce della prima prova

Sexting, quella "prova d'amore" che può costare la vita

"Perché mi dice che le faccio schifo?": la risposta di Sergio Sylvestre contro gli haters

Jovanotti e la lettera di Pif: "Mi fa schifo chi se ne sbatte dei disabili"

Neonato muore dimenticato sul nastro trasportatore dell'aeroporto.

Una tragedia famigliare all'aeroporto di Alicante (Spagna).Due genitori dimenticano il neonato sul nastro trasportatore dell'aeroporto.Inutili i soccorsi.
(foto:Web)
(foto:Web)

Secondo il quotidiano el Pais, che cita fonti della Croce Rossa di Alicante e della Guardia civile, il dramma è avvenuto la notte scorsa attorno alle 02.00 all’aeroporto L’Altet.

Un neonato di soli cinque mesi è morto all’aeroporto di Alicante dopo che la madre l’aveva appoggiato, distratta, sul nastro trasportatore dei bagagli.
Il piccolo è stato proprio dimenticato come un pacco qualsiasi.
“La madre ha lasciato il bimbo sul nastro e si è distratta per cercare qualcosa, quando è stato azionato ormai era troppo tardi”.
I paramedici hanno tentato di intervenire ma i soccorsi sono stati purtroppo inutili.

La Guardia Civile ha aperto un’inchiesta sulla morte del piccolo. In realtà pare proprio che si sia trattato di una terribile tragedia, una dimenticanza, una grave distrazione, da parte dei genitori.
La coppia è atterrata in Spagna da Londra, insieme anche all’altro figlio.

Interrogati dagli inquirenti, i due genitori hanno chiesto assistenza piscologica: ora sono stati denunciati ma comunque non arrestati.

 

aggiornamenti