diredonna network
logo
Stai leggendo: Neonato torturato dal pediatra. La madre filma tutto. [VIDEO]

Amazon Wardrobe: scegli, prova a casa gratuitamente, poi decidi se comprare

Creazioni in fimo: 3 idee facili, super carine e come realizzarle

Pronte a comprare i mobili Ikea su Amazon?

Internata in una clinica psichiatrica per impedirle di abortire: la drammatica storia di questa ragazza

Maturità 2017: ecco tutte le tracce della prima prova

Sexting, quella "prova d'amore" che può costare la vita

"Perché mi dice che le faccio schifo?": la risposta di Sergio Sylvestre contro gli haters

Jovanotti e la lettera di Pif: "Mi fa schifo chi se ne sbatte dei disabili"

Saldi estivi 2017: quando iniziano Regione per Regione e i must have della stagione!

Spose bambine: perché migliaia di minorenni si sposano ogni anno negli USA

Neonato torturato dal pediatra. La madre filma tutto. [VIDEO]

Un video che sta facendo molto discutere: un pediatra sudamericano tortura un neonato mentre la madre filma tutto."Sono solo pratiche mediche!" si difende il dottore.

 

(foto:Web)
(foto:Web)

 

È un video questo che sta facendo il giro del mondo e sta facendo molto discutere in Sudamerica.
Un neonato viene sottoposto a un esame medico che in realtà somiglia più che altro ad una tortura e la madre invece di cercare di calmare il medico, filma tutto.
La vicenda arriva direttamente da un ospedale di Maracaibo in Venezuela, dove il piccolo doveva essere analizzato per individuare eventuali malformazioni fisiche.
Il medico-pediatra Marcos Tulio Torres è finito nell’occhio del ciclone ma non ha perso tempo a dire la sua. Stando a quel che lui dice la velocità delle immagini è accelerata e comunque si tratta di pratiche che servono ad individuare eventuali malformazioni fisiche.

La misurazione dei neonati, la flessione dei loro arti, la verifica del riflesso di propensione rientrano certamente nelle pratiche pediatriche, ma la forza e la velocità con cui viene eseguito il tutto, sottolineato dal pianto del neonato, descrivono, se viene comprovata la veridicità del video, una tortura più che una visita medica.
Il Ministero della Salute ha aperto un’indagine sull’accaduto.

 

>>> Ecco il video