diredonna network
logo
Stai leggendo: Decisione shock: compra verme solitario su Internet per dimagrire

"Riposa in pace. So che verrai a cercarmi...", le parole della moglie a Chris Cornell

Perché la fine di un'amicizia è peggio della fine di un amore

Quando Marina Abramovic lasciò che la gente usasse il suo corpo come un oggetto

Oroscopo dal 25 al 31 maggio - Come sopravvivere alle stelle

"Avril Lavigne è morta ed è stata rimpiazzata da un clone": le "prove" dei complottisti

Spora, ecco il mio viso dopo l'incidente: "Questa sono io e la perfezione non esiste"

15 migliori idee per feste a tema diverse dal solito

Terapie di "riorientamento sessuale": "Ecco come si possono curare i gay"

Troppo grassa per Louis Vuitton, ma la modella non ci sta: ecco come ha risposto su Facebook

Oroscopo dal 18 al 24 maggio - Come sopravvivere alle stelle

Decisione shock: compra verme solitario su Internet per dimagrire

Per pigrizia spesso ci si rivolge a metodi poco sani per dimagrire.Come questa donna che ha comprato su Internet un verme solitario e l'ha ingerito senza pensarci due volte.
(foto:Flickr)
(foto:Flickr)

Spesso l’idea di un fisico perfetto porta a decisione estreme: da operazioni chirurgiche a strani cerotti, quando invece basterebbe una buona dieta ed esercizio fisico. 

Una donna dell’Iowa (U.S.A.) ha deciso, per velocizzare il processo di dimagrimento, di ingerire un verme solitario comprato su Internet. Un rimedio però molto “stupido” dato che può nuocere gravemente alla salute.

La donna ha ammesso al proprio medico di aver ingerito il verme Tenia, un parassita che può arrivare fino ad una lunghezza di 10 metri. 

Il dottore è rimasto a bocca aperta e ha immediatamente suggerito la somministrazione di un farmaco idoneo alla sverminazione.

Il Dipartimento della Salute ha poi fatto girare una circolare rivolta agli addetti del settore, firmata dalla dott.ssa Patricia Quinlisk, direttore del Dipartimento dell’Iowa di salute pubblica, dove si sottolinea come  “l’ingestione delle tenie è estremamente rischiosa e può causare un ampio ventaglio di possibili effetti indesiderati, inclusi casi rari di morte”.

Allucinante.