diredonna network
logo
Stai leggendo: Decisione shock: compra verme solitario su Internet per dimagrire

Oroscopo dal 27 aprile al 3 maggio - Come sopravvivere alle stelle

Dice basta a una dieta da 500 calorie, ma il web la insulta

Balenciaga "rifà" la borsa blu di Ikea. Trova le differenze: il prezzo per esempio

Oroscopo dal 20 al 26 aprile - Come sopravvivere alle stelle

Perché non dovresti MAI utilizzare questo phon pubblico (né avvicinarti)

"Perché ho realizzato per la mia bambina una festa a tema... cacca"

La fitness blogger che ha deciso di non depilarsi: "Voglio essere di ispirazione per le altre donne"

Titanic: ma Jack poteva salvarsi sulla porta-zattera con Rose? Ecco la risposta

Vacanze di Pasqua: i 4 compiti di questo maestro elementare

Sai a cosa serve la "tasca" sugli slip da donna? Mistero svelato

Decisione shock: compra verme solitario su Internet per dimagrire

Per pigrizia spesso ci si rivolge a metodi poco sani per dimagrire.Come questa donna che ha comprato su Internet un verme solitario e l'ha ingerito senza pensarci due volte.
(foto:Flickr)

Spesso l’idea di un fisico perfetto porta a decisione estreme: da operazioni chirurgiche a strani cerotti, quando invece basterebbe una buona dieta ed esercizio fisico. 

Una donna dell’Iowa (U.S.A.) ha deciso, per velocizzare il processo di dimagrimento, di ingerire un verme solitario comprato su Internet. Un rimedio però molto “stupido” dato che può nuocere gravemente alla salute.

La donna ha ammesso al proprio medico di aver ingerito il verme Tenia, un parassita che può arrivare fino ad una lunghezza di 10 metri. 

Il dottore è rimasto a bocca aperta e ha immediatamente suggerito la somministrazione di un farmaco idoneo alla sverminazione.

Il Dipartimento della Salute ha poi fatto girare una circolare rivolta agli addetti del settore, firmata dalla dott.ssa Patricia Quinlisk, direttore del Dipartimento dell’Iowa di salute pubblica, dove si sottolinea come  “l’ingestione delle tenie è estremamente rischiosa e può causare un ampio ventaglio di possibili effetti indesiderati, inclusi casi rari di morte”.

Allucinante.