diredonna network
logo
Stai leggendo: Kate Middleton e il tweet: “il travaglio è iniziato” Cresce l’attesa per il royal baby

Legge choc: "I medici possono mentire alle madri per evitare gli aborti"

Oroscopo dal 23 al 29 marzo - Come sopravvivere alle stelle

"Ha detto basta ma non ha urlato": quindi non è violenza sessuale

Luke Perry: "Ho una lesione precancerosa al colon. Fate lo screening"

"6 motivi per scegliere una fidanzata dell'est": è polemica per la lista di Rai1

Oroscopo dal 16 al 22 marzo - Come sopravvivere alle stelle

La vita in Nord Corea: "A 9 anni ho visto giustiziare una donna per aver visto un film di Hollywood"

"Questa è mia figlia poco prima di morire": il disperato gesto di un padre contro il bullismo

Perdono i genitori in una settimana: il mondo si mobilita per pagare il mutuo ai tre fratelli

"Lui, il grande fotografo, che mi fotografava bambina e mi stuprava"

Kate Middleton e il tweet: "il travaglio è iniziato" Cresce l'attesa per il royal baby

Un tweet che ha mobilitato la stampa internazionale: "Il travaglio è iniziato".
(foto:Web)

140 caratteri che hanno dato il via ad un giro di rumors infiniti: Kate avrebbe cominciato il travaglio per dare alla luce il piccolo royal baby. Non c’è nessuna conferma ufficiale, ma si sa, la famiglia reale sta cercando di proteggere il più possibile Kate per garantirle più tranquillità possibile.

Il post sta rimbalzando su vari siti internazionali alla velocità della luce e troupe televisive di tutto il mondo sono fuori dal St.Mary’s Hospital a Londra dove la duchessa dovrebbe partorire. Kate ha prenotato un’esclusiva suite con due stanze nell’ala Lindo del reparto maternità. Costo: 5.400 euro a notte, ma se non può permetterselo lei, chi altro?

Secondo Buckingham Palace, il piccolo è atteso in questi giorni ma i bookmaker accettano scommesse, ricordando che nel 1982 William venne alla luce dieci giorni prima del 1 luglio, la data annunciata da Lady Diana per il parto. Le scommesse son partite anche sul nome di battesimo che Kate e William daranno al bambino o alla bambina, perchè il sesso, nonostante gaffe smentite, non si conosce ancora. Favoriti fra i nomi maschili George o James e Alexandra o Charlotte in caso di fiocco rosa.

 

Il nascituro potrà un giorno diventare re o regina e quindi sicuramente i nomi non potranno essere troppo bizzarri. 

Finora ci sono stati otto re Henry, otto Edwards, sei George, quattro William (se anche il principe William diventerà re, allora saranno cinque), tre Richard, due James, due Charles e un Philip.

Nel frattempo, in bocca al lupo Kate!