“Il bacio è terapeutico”: puro romanticismo? No, scienza!

  • medicina e estetica

Sono davvero tanti i benefici che i baci recano alla nostra salute ma, attenzione, devono essere frequenti!


bacio

“Fu il tuo bacio, amore, a rendermi immortale”.

Margaret Fuller

A quanto pare, questa non è solo una frase dettata dal cuore di un’innamorata ma pura verità! Ebbene si, il bacio allunga la vita o, comunque, reca davvero tanti benefici: allevia l’emicrania e la depressione, “controlla” il colesterolo e rende la pelle più bella. Naturalmente, i suoi effetti aumentano se alla base del bacio c’è un forte sentimento.

Qual è la romanticissima spiegazione scientifica? Semplice, con il bacio ci uniamo alla persona che desideriamo. A confermarlo è Giuseppe Genovesi, docente di Endocrinologia presso l’Università La Sapienza di Roma, specializzato in psico-neuro-endocrino-immunologia: «L’effetto analgesico e antidepressivo del bacio è dovuto fondamentalmente al fatto che rappresenta la realizzazione pratica e immediata di uno degli obiettivi principali del sistema psico-biologico, o potremmo dire MenteCorpo, dal quale siamo costituiti, che è l’attaccamento. Per questo motivo il cervello produce specifici neurotrasmettitori con particolare riferimento agli oppioidi, ai cannabinoidi, alla serotonina e, in parte, anche alla dopamina». Insomma, avete un forte mal di testa? Baciate, baciate e baciate ancora! In questo modo rilascerete dopamina ed endorfine che abbassano la sensibilità al dolore, altro che farmaci!

Siete stressati? Dedicate più tempo a voi stessi ma…ricordatevi di baciare la persona che amate: il contatto delle labbra stimola l’ossitocina – un ormone che riduce lo stress – e una diminuzione di cortisolo – che denota rilassamento. Ma, attenzione, per funzionare i baci devono essere frequenti e rilassanti non sporadici e carichi di tensione: «La riduzione di cortisolo che agisce da anti-stress si verifica solo in chi si bacia spesso» chiarisce l’endocrinologo. «Un bacio unico, magari mozzafiato, produce, invece, un aumento del cortisolo che esprime l’effetto stressante positivo tipico delle emozioni intense». L’esperto aggiunge anche che: «Il baciarsi frequentemente ha un effetto metabolico vero e proprio che induce una riduzione del colesterolo». Infine, secondo uno studio condotto in Giappone, con il bacio ci si scambiano gli anticorpi e quindi si rafforza il profilo immunitario ed è risaputo che ogni bacio muove 29 muscoli facciali e la loro attività rende la pelle più tonica e luminosa.

Insomma, quanti altri motivi occorrono? Cosa c’è di più bello di un bacio con la persona che ci fa battere il cuore andando oltre quel bacio, non solo con il corpo ma con tutta l’anima?

“Beati coloro che si baceranno sempre al di là delle labbra, varcando il confine del piacere, per cibarsi dei sogni”.

Alda Merini

Commenta

Leggi anche:

  • Ultime discussioni dal confessionale

  • Argomento